Agro Nocerino Campania EVIDENZA Politica Salerno

Nocera Superiore, Oliva: “Spazio ai giovani, mi dimetterò”. Out Ferrentino e Mandara.

Assodato il secondo mandato per Giovanni Maria Cuofano, a Nocera Superiore giochi fatti anche per il Consiglio comunale.

Maggioranza ovviamente ad appannaggio del rieletto primo cittadino, opposizione invece che sarà capeggiata da Giuseppe Fabbricatore, ma non da Mimmo Oliva. Quest’ultimo infatti, con i suoi 1’315 voti entrerà in Consiglio comunale per qualche minuto. Oliva infatti, come annunciato anche ai nostri microfoni qualche mese fa, ha confermato la sua netta volontà di restare presidente nazionale di Polis, ma allo stesso modo di lasciare spazio alle nuove leve.

Non entra in Consiglio la candidata Sindaco Ferrentino: “Ringrazio tutti”

“Ringraziamo i cittadini che ci hanno dato fiducia in queste elezioni comunali ed hanno creduto in noi e nel progetto di cambiamento della nostra comunità. Auguriamo un buon lavoro per i prossimi anni al primo cittadino Cuofano . Il nostro impegno per Nocera Superiore continua”. Questo il comunicato rilasciato dall’Avvocato Raffaella Ferrentino nel primo pomeriggio di martedì 28 maggio. Il candidato Sindaco ha ottenuto solo 677 preferenze, voti non utili per entrare in Consiglio Comunale.

Stesso discorso per Carlo Mandara, candidato 5Stelle che ha ricevuto 514 preferenze non riuscendo ad intercettare l’elettorato del MoVimento delle europee che complessivamente ha regalato al simbolo pentastellato oltre 5’000 preferenze. Allo stesso modo però va detto che Mandara ha ricevuto più preferenze di quante non abbia ricevuto l’eurocandidato più votato sul territorio nocerino ovvero Vito Avallone (389).

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi