Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni di medio termine Usa: repubblicani al dominio della Camera, battaglia serrata al Senato, ‘buona giornata per la democrazia’ per Biden

Il Partito Democratico di Joe Biden ha resistito meglio del previsto alle elezioni di medio termine negli Stati Uniti. Secondo le previsioni, il campo repubblicano ottiene molte vittorie e domina la sala, ma la sua avanzata è più breve del previsto. Al Senato il bipartitismo è in un fazzoletto, quindi i repubblicani devono ancora ottenere il pieno controllo del Congresso, ma una Camera a maggioranza repubblicana sarebbe sufficiente per frenare o addirittura bloccare tutte le politiche del presidente Joe Biden.

La vittoria fa la differenza al Senato dei Democratici, Jon Fetterman vince in Pennsylvania. In Florida, è il governatore Ron DeSantis a stabilire il dominio repubblicano in questo stato e le sue ambizioni personali alla Casa Bianca.

Buona giornata per la democrazia

L’affluenza alle urne è stata inferiore a quella del 2018 durante le ultime elezioni di medio termine, ma è arrivata seconda in 50 anni. Questa massiccia mobilitazione è spiegata dall’inflazione, che è ai massimi degli ultimi 40 anni e che potrebbe aver incoraggiato le persone a votare, piuttosto che dalla politica di Biden. Da parte loro, i Democratici si sono mobilitati per difendere il diritto all’aborto.

L’ex presidente Donald Trump, che dovrebbe annunciare la sua candidatura alla presidenza nel 2024, ha visto alcuni dei candidati che sostiene perdere le elezioni.

Un’onda rossa, non un maremoto

Quindi lei non lo èmaremoto rossoIl colore dei repubblicani, alcuni prevedevano, ma la Camera dei Rappresentanti sta per essere dominata dai repubblicani anche se i democratici li hanno nuovamente sconfitti in diversi scontri serrati.

Secondo la CNN alle 18:00 (ora del Belgio), i Democratici hanno coronato 184 seggi dietro i Repubblicani con 202 su 435 seggi, con una maggioranza fissata a 218.

READ  «Ils ont pris deux vies»

Se riprendessero il controllo del Congresso, i repubblicani potrebbero bloccare un aumento degli aiuti militari statunitensi all’Ucraina, ma gli analisti ritengono che potrebbero semplicemente rallentarlo, non tagliarlo completamente.

Reazioni contrastanti

L’atmosfera alla Casa Bianca è migliorata nel corso delle ore, i consiglieri nervosi all’inizio della serata si sono mostrati più sorridenti. Mercoledì mattina, il capo dello staff di Joe Biden era soddisfatto dei risultati e lo scherniva: “Mai sottovalutare quanto sia sottovalutato il ‘Team Biden'”.

È chiaro che assumeremo la presidenza della Camera dei rappresentanti: L’adolescente repubblicano Kevin McCarthy ha mostrato il suo ottimismo da martedì sera a mercoledì, quando i risultati continuavano ad arrivare.

“Non è stata un’onda così grande come speravo. Abbiamo fatto alcuni sondaggi ristretti che sono andati dall’altra parte in questo momento”, Il senatore repubblicano del Texas Ted Cruz, che ha previsto anche a “Tsunami Rosso”“.

Il democratico Fetterman ottiene un seggio cruciale al Senato in Pennsylvania

Ci vorranno sicuramente diversi giorni o addirittura settimane prima che emerga una maggioranza al Senato, poiché i Democratici avevano una maggioranza molto esigua prima delle elezioni. Al momento, i due campi sono attualmente collegati: 48 seggi democratici e 49 repubblicani su una casa su 100. I democratici hanno vinto un seggio decisivo in Pennsylvania, con Jon Fetterman che ha vinto in Pennsylvania di fronte al candidato di Trump. .