Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ecco perché non dovresti bere alcolici durante un viaggio in aereo

Ecco perché non dovresti bere alcolici durante un viaggio in aereo

I ricercatori hanno studiato gli effetti del consumo moderato di alcol sul corpo durante i voli a lungo raggio. I risultati dello studio hanno dimostrato che, insieme all’esposizione a una bassa pressione atmosferica, ciò ha avuto effetti negativi sulla salute dei passeggeri, in particolare sulla qualità del sonno, ha portato a stress sul sistema cardiovascolare e ha portato a una prolungata ipossia nel sangue.

Chi di noi non è mai stato tentato da un bicchiere di vino, o anche da un bicchiere di champagne, su un volo a lungo raggio? Un po’ di divertimento per alcuni, un modo per rilassarsi per altri, e non senza rischi per la salute. È quanto rivela un nuovo studio condotto da ricercatori tedeschi. Il che indica fare un pisolino dopo aver mangiatoAlcolAlcol Promuoverebbe una diminuzione dei livelli di ossigeno nel sangue e un aumento della frequenza cardiaca. Spiegazioni.

Le vacanze estive sono ormai alle porte e mentre alcuni pensano di rilassarsi sulle coste francesi o europee, altri pensano di visitare luoghi molto più lontani. Ovviamente si tratterà di un volo a lungo raggio, con tutti i vantaggi e gli svantaggi che ciò comporta, compresi i pasti e gli spuntini popolari che i passeggeri spesso attendono con ansia. Di solito è accompagnato da una bevanda, alcolica o meno. Una scelta che potrebbe avere un impatto importante sulla salute delle persone coinvolte, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università di HarvardIstituto di Medicina Spaziale IL Centro aerospaziale tedesco A Colonia (Germania).

Questo lavoro si basa su una semplice osservazione: dormire in aereo aumenta la diminuzione della saturazione di ossigeno nel sangue (SpO).2)) A causa del calo di la pressionela pressione Ossigeno parziale in cabina. Quindi gli scienziati hanno voluto valutare l’effetto combinato del consumo di alcol e dell’ipossia ipotensiva (bassa pressione sanguigna).ariaaria atmosfera) sul sonno, sulla saturazione di ossigeno nel sangue e sulla frequenza cardiaca. La sentenza sembra chiara, in quanto gli stessi ricercatori raccomandano di evitare di bere alcolici durante i voli a lungo raggio.

READ  Garantire la sicurezza e la salute della vita delle persone è il compito principale

Metti alla prova il tuo sistema cardiaco

Per condurre le loro ricerche pubblicate in Giornale il pettoGli scienziati hanno invitato 48 partecipanti di età compresa tra i 18 e i 40 anni e li hanno divisi in due gruppi: il primo è stato portato a dormire in un laboratorio del sonno con Pressione atmosfericaPressione atmosferica Equivalente al livello del mare, quindi classico, e un secondo in una determinata stanza dove la pressione atmosferica era simile a quella avvertita in un aereo che ha raggiunto una certa quota. Ciascun gruppo è stato poi diviso in due parti: alcuni partecipanti hanno consumato alcolici, mentre altri si sono astenuti dal fumare, prima di dormire per quattro ore. Tutto questo nell’arco di due notti, intervallate da periodi di recupero.

« La combinazione di alcol e ipossia ipobarica in volo ha ridotto la qualità del sonno, ha stressato il sistema cardiovascolare e ha portato alla cardiomiopatia. DurataDurata Esteso da [la baisse de la teneur du sang en oxygène] », possiamo leggere le conclusioni di questo lavoro. Più in dettaglio, il consumo di alcol associato all’ipossia ipobarica ha influenzato il sonno profondo e la frequenza cardiaca, nonché una diminuzione dei livelli di saturazione di ossigeno, che può portare a diversi effetti sulla salute.

La stessa osservazione si osserva negli individui giovani

« Anche negli individui giovani e sani, la combinazione del consumo di alcol e del sonno in condizioni ipobariche pone uno stress significativo sul sistema cardiaco e può esacerbare i sintomi nei pazienti con malattie cardiache o polmonari. “, hanno affermato gli autori di questo lavoro.

alla fine: ” Alte dosi di alcol possono amplificare questi effetti evidenti, che possono aumentare il rischio di complicazioni di salute ed emergenze mediche durante un volo, soprattutto tra gli anziani e le persone con patologie preesistenti. I nostri risultati suggeriscono fortemente che il consumo di bevande alcoliche a bordo dovrebbe essere limitato ».

READ  Perché potrebbe fare bene ai polmoni