Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“È una questione di fortuna”: aprono in Belgio negozi che vendono il peso dei pacchi smarriti

“È una questione di fortuna”: aprono in Belgio negozi che vendono il peso dei pacchi smarriti

Ogni anno in Europa almeno 2.000 tonnellate di pacchi non arrivano a destinazione. L'errore è un indirizzo mancante o incompleto, quando i destinatari non sono quelli che semplicemente non vengono a ritirare i loro ordini. La restituzione al mittente non è sempre possibile e, dopo un po', i corrieri diventano i legittimi proprietari di questi pacchi.

Per loro, una soluzione è vendere questi pacchi a peso, non aperti, ai commercianti che possono poi venderli ai privati, sotto forma di pacchi misteriosi. Ma prima, gli ordini dichiarati perduti devono essere restituiti al destinatario originale e i dati personali riportati sul pacco devono essere resi anonimi.

In Belgio alcuni hanno lanciato iniziative in questo campo. Ad esempio, un residente di Liegi ha aperto il suo sito web per rivendere i pacchi smarriti alla fine dello scorso anno e questo venerdì apriranno i battenti due negozi fisici a Bruxelles e nel Brabante Vallone. Tuttavia, sono obbligati ad acquistarlo in Francia o Germania, poiché in Belgio ciò non è consentito. Calcola 16 euro al chilo di pacchi. “Alcuni troveranno oggetti che valgono più di 16 euro, altri no, ma lo sanno quando vengono a comprare i loro pacchi, è una fortuna casuale.“, dichiara Arnoud Oserstam, proprietario di due negozi.

All'interno di questi pacchi troverete vestiti nel 60% dei casi, ma potreste avere più fortuna anche nel ritrovare uno smartphone o altri oggetti di valore, anche se questo è molto raro.

Questo fenomeno sta crescendo sui social network e sono diventati molto popolari i video che mostrano persone che aprono i loro misteriosi pacchi. In Belgio, Bpost non vende mai gli ordini persi, vengono inviati a FPS Finances che può venderli in un “Fin shop” o inviare l'articolo al riciclaggio.

READ  Quentin avverte i residenti di Suarlée della truffa alla stazione di servizio