Aprile 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Due tifosi del Liverpool si sono suicidati dopo gli eventi dello Stade de France

Due tifosi del Liverpool si sono suicidati dopo gli eventi dello Stade de France

Il caos che seguì

L’ultima finale di Champions League ha avuto conseguenze disastrose. Il ministro dell’Interno Gerald Darmanen aveva incolpato gli eventi sui fan del Liverpool quando è diventato chiaro

Furono le autorità francesi a cacciare

Nell’organizzare questa finale.

Le scene della folla hanno scioccato i fan inglesi, 33 anni dopo la tragedia di Hillsborough con 97 sostenitori, compresi i bambini, che hanno perso la vita sulla scia dei movimenti della folla. Quattro mesi dopo la finale di Champions League, abbiamo appreso che due tifosi del Liverpool si sono suicidati dopo aver assistito alla finale di Parigi.

Le due vittime, di 52 e 63 anni, erano state a Hillsborough tre decenni fa e sono rimaste scioccate dagli eventi nella capitale francese.

“Non posso fornire molti dettagli su questi suicidi, poiché le indagini sono ancora in corso, tranne che uno è avvenuto circa una settimana dopo la finale di Saint-Denis e l’altro, la scorsa settimana, Spiega Peter Scarf, presidente dell’Associazione vittime. “Le vittime avevano tra i 52 ei 63 anni e non c’è dubbio che se hanno commesso questo atto irreparabile è stato perché la finale di Champions le ha rinvigorite con il trauma del 1989, che credevano di aver superato”.

Per lui i problemi organizzativi a Parigi erano simili a quelli culminati nella tragedia di Hillsborough. “Il ricordo del 1989 è tornato a perseguitarli perché gli eventi allo Stade de France hanno molti punti in comune con quelli di Hillsborough. In entrambi i casi ci sono stati movimenti di gruppo complicati da marmellate, persone schiacciate l’una contro l’altra sotto un tunnel, il i tornelli che bloccano l’ingresso allo stadio sono stati chiusi e soprattutto false accuse dopo.

READ  Ultimi trasferimenti e voci di mercato 01/09: Carrasco - Origi - Nosa - Dragnis - Bakayoko - Ramazani - Yaremchuk - Scott