Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Doppio Jaguar e DS Penske nel gioco

Doppio Jaguar e DS Penske nel gioco

Anche se il tempo non è stato particolarmente bello durante l'ultimo fine settimana di aprile, ciò non ha impedito alla Formula E di registrare il suo crescente successo nell'emirato. Tutti, organizzatori, piloti, team e spettatori, ammettono che questa formula di sedili elettrici individuali si adatta perfettamente al circuito di 3,3 km utilizzato anche dalla Formula 1, ma anche all'etica delle “nuove tecnologie” dell'emirato.

Monaco è anche un'opportunità per dare il massimo e sia i piloti che i team hanno utilizzato mezzi straordinari per brillare questo fine settimana, perché è una gara che tutti vogliono vincere. “Monaco è leggendaria”Sottolinea Norman Nato (Avalanche Andretti), l'attore regionale sulla scena (nato a Cannes). Mi sono registrato qui spesso ma in altre categorie (Formula 3.5, GP2, ndr). “Sarei felice di vedere ciò accadere in Formula E.” Non sarà questa volta dato che è al 10° posto, ma è un presentatore abituale del torneo.

Grande festa al DS Penske

Credito immagine – Dott

La squadra franco-americana fece vestire le sue monoposto con una livrea speciale per la gara. “Monaco è un abito formale e un luogo per grandi celebrazioni”. afferma Eugenio Franzetti, direttore di DS Performance, che sviluppa le vetture DS Penske. “Abbiamo quindi deciso di passare dal nero e oro a un'auto completamente nera, con solo poche strisce dorate. Anche le tute dei nostri piloti, così come i loro caschi, si riferiscono a questo tema.”

Da notare che un'auto da esposizione, un modello completo della DS E-Tense FE23, era esposta sul ponte di uno yacht noleggiato dagli organizzatori del torneo. La monoposto vera e propria ha permesso alla squadra di guadagnare punti importanti alle spalle delle due Jaguar, anche se la strategia del team britannico ha un po' scosso Jean-Eric Vergne.

“La Jaguar ha utilizzato una tattica che non viene utilizzata spesso negli sport motoristici, come quando il secondo rallenta gli inseguitori per consentire al leader di prendere comodamente la sua posizione di attacco”, lamenta l'unico due volte campione di questo sistema. “Ma queste sono le regole, e grazie a loro per aver fatto quello che serve per vincere.” E mi rammarico di non essere stato al posto di Stouffville per solleticarli di più.

La Formula E è migliore della Formula 1?

E-Prix di Monaco: doppietta Jaguar, DS Penske nel mix - Jaguar ha ottenuto la doppietta sulle strade di Monaco.

Credito immagine – Dott

READ  Germania Nagelsmann è stato fermato dal Messico in una partita amichevole

Per evitare che i fan di Verstappen soffochino, la Formula 1 rimane la categoria principale nel motorsport globale. È sempre il più forte, in pista così come visivamente. Ma su alcuni circuiti, soprattutto a Monaco, anche se la FE concede quasi 15 secondi a una gara di F1, la pista è spesso più interessante. Anche se in Formula 1 i sorpassi sono quasi impossibili, il Campionato FE offre un numero sorprendente di cambi di posizione, come abbiamo visto anche questo fine settimana.

Nelle corse elettriche si può anche partire dall’ultimo posto e finire in zona punti, come ha dimostrato l’anno scorso Jean-Eric Vergne. Un altro vantaggio della FE è che le vetture sono un po' più piccole e la natura “tra le sbarre” della pista ti consente di vedere più azione. “Monaco è troppo piccola per la Formula 1, Sébastien Buemi (Envision Racing) sottolinea di essere in una buona posizione per discutere la questione visto che ha corso a Monaco in entrambe le categorie. “Per la Formula E, questo è il formato giusto e produce sempre gare di buon livello ».

Il prossimo round del Campionato del mondo di Formula E sarà un doubleheader (due gare in due giorni). Si svolgerà l'11 e il 12 maggio, presso lo storico aeroporto di Tempelhof, ma con un nuovo design, che i piloti non vedono l'ora di scoprire nel simulatore.

Podcast in primo piano

Vite degli uomini