Febbraio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dolcificanti, sale e grassi.. Cosa cambierà nel Nutri-Score dal 1° gennaio 2024 – Libération

Dolcificanti, sale e grassi.. Cosa cambierà nel Nutri-Score dal 1° gennaio 2024 – Libération
Da lunedì la valutazione della qualità alimentare cambierà il suo algoritmo, per promuovere abitudini di consumo sane. Verranno aggiunte molte categorie di prodotti, mentre altre vedranno diminuire le loro valutazioni.

Più pericoloso. A partire da lunedì 1 gennaio verrà sviluppato Nutri-Score, adottando un nuovo algoritmo di calcolo. Questa classificazione, in vigore dal 2017, valuta ogni prodotto di consumo in base alle sue qualità nutrizionali Sanità pubblica Francia. Classifica gli alimenti da A (migliore) a E (peggiore), utilizzando cinque colori.

Sembra che questa classificazione sia stata adottata dai francesi, poiché nel 2021 più di uno su due ha dichiarato di tenerne conto, secondo Rapporto del governo. Ma secondo un’analisi di NielsenIQ, solo il 26% dei prodotti alimentari riporta l’etichetta Nutri-Score sulla confezione. Con forti differenze: 19% di prodotti dolci contro 54% di surgelati salati.

Qual è l’evoluzione del Nutri-Score?

La nuova classificazione, basata sulle raccomandazioni nutrizionali dei paesi europei, terrà maggiormente conto del contenuto di grassi, zuccheri, sale ed edulcoranti, al fine di… “Incoraggiare scelte alimentari più sane” Lo riferisce la Direzione Generale della Sanità.

Non tutti gli alimenti saranno interessati da questo indurimento, come i succhi di frutta o i nettari, le cui classificazioni rimarranno generalmente invariate, mentre nuovi prodotti stanno incorporando questa classificazione, come i latticini di origine animale o vegetale.

La nuova classificazione mira anche a “Differenziare meglio la composizione nutrizionale delle bevande in base al loro contenuto di zucchero, soprattutto quelle a basso contenuto di zucchero, e modificare l’algoritmo per ridurre la sostituzione degli zuccheri con gli edulcoranti”, Lo afferma la Direzione generale della Sanità.

Prodotti declassati

Le bevande analcoliche, quelle consumatrici di zucchero, valgono il loro sale. Verranno declassati a D o E, mentre anche le versioni “light” o “senza zucchero” passeranno da B a C. Da notare che l’acqua, “L'unica bevanda raccomandata senza riserve dalle organizzazioni internazionali.” Ricorda il suo fattore di protezione solare (SPF) e mantiene la sua classificazione A. Altre categorie di prodotti interessate: prodotti trasformati, piatti pronti da riscaldare, carne rossa e persino cereali mattutini ad alto contenuto di zucchero.

READ  Il Fronte di Liberazione Nazionale, demografia, salute e strade: notizie di mercoledì 21 settembre 2022

Al contrario, la nuova versione del Nutri-Score darà punteggi migliori per alcuni oli meno ricchi di grassi saturi, pesce ricco di Omega-3 o cereali integrali. Secondo BFM.

“Mancanza di rispetto per il consumatore”.

Sotto la minaccia di declassamenti, alcuni marchi hanno deciso semplicemente di rimuovere il Nutri-Score, che si basa esclusivamente sul lavoro volontario dei produttori. Lo è in particolare La cassetta di Borgmarchio francese specializzato in prodotti biologici che incoraggiano un'alimentazione sana “Sano ed equilibrato.” A causa del loro contenuto di zucchero, i biscotti e le bevande vegane verranno declassati dal 1° gennaio. Per compensare, l'azienda si affida alla Planet Scale, che valuta l'impatto ambientale di un prodotto.

In Messaggio Pubblicato su X (ex Twitter) giovedì, il fondatore di Nutri-Score Serge Herkeberg ha denunciato E “Mancanza di rispetto per i consumatori”.. Lo sottolinea il professore di nutrizione presso la Facoltà di Medicina dell'Università della Sorbona “Le aziende (come Bjorg) che abbandonano l’offerta Nutri-Score per motivi di marketing stanno disobbedendo alle decisioni delle autorità sanitarie pubbliche”.