Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Diverse tonnellate di batterie usate dalla Stazione Spaziale Internazionale torneranno sulla Terra

Diverse tonnellate di batterie usate dalla Stazione Spaziale Internazionale torneranno sulla Terra

Il frammento di detrito spaziale più pesante sganciato dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sta per ricadere sulla Terra. Si tratta di una piattaforma contenente batterie usate del peso di 2,6 tonnellate. Secondo le ultime stime, l'atmosfera dovrebbe ritornare l'8 marzo tra le 15:35 e le 22:25.

Se la maggior parte di questo carico bruciasse prima di raggiungere il suolo, potrebbero raggiungere la superficie circa 500 kg di frammenti. Jonathan McDowell, un astronomo dell'Università di Harvard e della Smithsonian Institution. La posizione esatta dell’effetto rimane sconosciuta. ” Sebbene alcune parti possano toccare il suolo, il rischio di lesioni e la probabilità che una persona venga ferita sono molto bassi », conferma Issa. L'Agenzia spaziale europea e la NASA stanno monitorando questo oggetto e informando i paesi interessati sull'ora e sul luogo del suo ritorno.

Un simbolo delle sfide della gestione delle missioni spaziali

Questa piattaforma di 9 batterie al nichel-idrogeno è stata lanciata nel marzo 2021 utilizzando il braccio robotico della ISS Canadarm2. Da questa data, l'oggetto ha gradualmente perso altezza sotto l'influenza della gravità terrestre.

In totale, 48 batterie al nichel-idrogeno sono state sostituite con 24 nuove batterie agli ioni di litio che immagazzinano l'energia catturata dai pannelli solari della ISS.

Inizialmente, questa piattaforma doveva tornare sulla Terra in modo controllato, a bordo di una nave mercantile giapponese HTV. Ma questo piano è stato messo a repentaglio dal fallimento del lancio di un razzo Soyuz nel 2018, in cui Nick Hague (NASA) e Alexei Ovchinin (Roscomos) hanno effettuato un atterraggio di emergenza. Poiché i due uomini non sono riusciti a raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale come previsto, l'intero programma delle uscite EVA ha dovuto essere modificato. Ciò ha causato un ritardo nel programma di sostituzione della batteria.

READ  Uno studio condotto a Losanna spiega come le piante determinano la fonte di luce - rts.ch

Di conseguenza, la nave mercantile HDTV che avrebbe dovuto scaricarli è stata lasciata vuota nel 2018. Tuttavia, questo è stato l'ultimo viaggio per questo tipo di nave e sarà sostituita da un nuovo modello (HTV-X) il cui viaggio inaugurale sarà avrà luogo solo nel 2025. Ecco perché si è deciso di lanciare il consiglio in modo indipendente.