Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

DKSH prende cibo victa italiano

Zurigo (awp) – Il distributore DKSH ha firmato un accordo per acquisire Victa Foods, un’azienda italiana di logistica di alimenti e bevande. L’acquisizione mira a rafforzare la divisione dedicata ai materiali e alla chimica, ha affermato giovedì il Gruppo di Basilea.

Sviluppata nel 2007 e con sede a Mogliano, in provincia di Venezia, Victa Food è specializzata in soluzioni di distribuzione di prodotti alimentari “sostenibili” e di origine vegetale. DKSH vuole quindi sfruttare la forte crescita sperimentata dai sostituti della carne, ha osservato il Gruppo Rhine in un comunicato stampa.

Il completamento dell’operazione, i cui dettagli finanziari non sono stati diffusi, è previsto entro la fine di giugno.

La banca condonale di Zurigo (ZKB) stima che la quota di queste acquisizioni sarà inferiore in termini di fatturato, inferiore a 20 milioni di franchi svizzeri e inferiore al 9% del limite operativo per interessi e tasse (Ebit). Entro il 2021, il gruppo ha un fatturato di 11,11 miliardi di dollari.

L’analista Gian Marco Verro accoglie con favore un’operazione la cui capacità di sinergia è “buona”. Dovrebbero essere seguite grandi acquisizioni, ha detto. Per ZKB, il valore equo delle azioni DKSH è di 87 franchi svizzeri nella raccomandazione “sovrappeso”. Il sig. DKSH ha affermato che continuerà a beneficiare del valore difensivo, delle connessioni e del suo potenziale di acquisizione. Dice Verro.

Alle 10:38, il titolo DKSH è sceso dello 0,7% a 80,05 franchi svizzeri, in calo del 2,42% sull’SPI.

fr / vj