fbpx
EVIDENZA Salerno

Salerno, al “Ruggi” si paventa la revoca per il manager

Bimbo ustionato

Sanità. L’attuale manager dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, non sarebbe in possesso dei titoli per poter svolgere il ruolo di direttore generale.

Una tegola pesante per l’Azienda ospedaliera e un colpo non da poco per Palazzo Santa Lucia. L’attuale manager, infatti, nel 2016 fu scelto proprio dal governatore campano Vincenzo De Luca. Ora, Palazzo Santa Lucia corre ai ripari, avviando l’iter per la revoca dell’incarico, che porterà, nelle prossime settimane, all’indicazione di un nuovo manager del Ruggi.

L’azione, intrapresa dall’ufficio legale della Regione, giungerebbe in seguito alle verifiche della Commissione regionale incaricata di accertare i titoli in possesso del manager, verifiche che avrebbero dato esito negativo. L’ipotesi a suo carico una falsa attestazione di una esperienza in una clinica privata, nel periodo che va dal 2003 al 2008, grazie alla quale sarebbe entrato a far parte della lista di aspiranti alla carica.

Dal canto suo, il direttore attualmente in carica ha contestato tutti i punti, affermando che l’esperienza pregressa maturata è documentata e di avere quindi tutte le carte in regola per l’incarico affidatogli dalla Regione per guidare la AOU Ruggi di Salerno.

laRed TV

invia le tue segnalazioni al:

Instagram

Instagram has returned invalid data.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi