Attualità Europa e Mondo EVIDENZA Salute

Dietrofront dell’ONU, nessuna proposta di tassazione su olio, Parmigiano e prosciutto

Nessuna proposta di tassazione per olio, vino, parmigiano e prosciutto, l’agenzia ANSA riporta una precisazione ONU: il prossimo 27 settembre non ci sarà alcuna proposta politica.

Stamattina, dopo la pubblicazione de Il Sole 24 Ore, avevamo riportato la notizia che l’ONU avrebbe proposto, nella prossima riunione convocata ad hoc per il 27 settembre, una sorta di tassazione supplitiva su alcuni cibi come vino, prosciutto, Parmigiano e olio
L’obiettivo era e resta quello di arginare le morti dovute alle malattie non trasmissibili come diabete, malattie cardio vascolari. Sulla potenziale proposta dell’Onu prevista per il 27 settembre, c’è stata l’immediata presa di posizione di Coldiretti ed ancora prima del Ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio “Siamo alla pazzia pura”.

Qualche ora fa, l’Agenzia ANSA ha pubblicato una puntualizzazione giunta da fonti diplomatiche ONU.

La riunione dell’Assemblea Generale dell’Onu del 27 settembre sulle malattie non trasmissibili si concluderà con una dichiarazione politica, da adottare per consenso, su cui sono in corso in questi giorni negoziati. Non e’ prevista nessuna risoluzione e nessun voto.

Tutto nasce da un report del giugno scorso, ‘Time To Deliver’, in cui l’Oms presentava una serie di possibili raccomandazioni ai Paesi.

L’obiettivo era appunto ridurre l’impatto negativo di questi cibi e migliorare la regolamentazione, fra le quali però non veniva menzionata una maggiore tassazione, ad eccezione di quella sull’alcol e tabacchi, come invece era accaduto con una precedente proposta riguardo alle bibite dolci e gassate.
Il tema verrà affrontato il prossimo 27 settembre a New York, in occasione della terza riunione convocata per valutare i progressi compiuti nella lotta alle malattie non trasmissibili. Nel documento, in cui si faceva riferimento alla riduzione del sale anche tramite la fissazione di livelli nei prodotti alimentari e tramite campagne di informazione sui media, non erano esplicitamente menzionati alcuni prodotti del Made in Italy.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+