video

Curiosità: dal Giappone il primo prete robot

La Softbank durante la convention “Life Ending Industry” a Tokio ha presentato il primo prete robot che celebra funerali buddisti

Dal cinema con “Ex_Machina”, alla realtà con “Pepper”, il salto è davvero breve. In Giappone l’uomo si avvale già da un po’ di tempo dell’aiuto di robot capaci di svolgere tutte quelle mansioni che richiedono azioni ripetitive di gesti e parole.

Fin qui, tutto abbastanza normale, ma se vi dicessimo che tra la gamma dei Pepper ce n’è uno capace di celebrare funerali buddisti, ci credereste? Alla convention “Life Ending Industry”, che si è tenuta a Tokio, è stato presentato dall’azienda Nissei Eco il primo prete robot in grado di sostituire i monaci ai funerali.

Se l’idea di affidare ad un automa il rito funebre di un vostro caro vi sembrerà poco intima e tanto fredda, il costo vi ci farà almeno pensare: noleggiare un Pepper costa solo 350 dollari, mentre per un monaco buddista ce ne vogliono circa 2.200.

Questo servizio, ha dichiarato l’azienda, punta ad una clientela con menti aperte. Tuttavia, almeno per ora, non ci sono richieste per questo tipo ti servizio.

Di seguito vi proponiamo il video che mostra Pepper in azione.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi