Febbraio 26, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cosa dovresti imballare e conservare il tuo cibo?

Cosa dovresti imballare e conservare il tuo cibo?

Il cibo gioca un ruolo nella salute, così come il confezionamento degli alimenti. Alcuni contenitori possono contenere sostanze pericolose, come microplastiche, oli minerali e bisfenoli B o S. Il bisfenolo A, ricordiamo, è vietato nei contenitori per alimenti in Francia.

Queste sostanze sono sospettate di essere interferenti endocrini, cioè di interferire con il nostro sistema ormonale e di essere cancerogene. Possono migrare verso il cibo, contaminarlo e danneggiare la nostra salute. Questo è il motivo per cui dovresti prestare particolare attenzione ai contenitori di plastica. Inoltre, la plastica non è ecologica.

Se vuoi mantenere freddi gli avanzi, la plastica non è un problema di salute. Puoi usare barattoli di vetro, ma anche scatole di plastica e pellicola trasparente, perché Le particelle nocive vengono trasferite principalmente ai cibi caldi. Da debole a nessuna interazione con cibi freddi.
C’è però una cosa da evitare per non aumentare il rischio di ingestione di particelle fini: riutilizzare imballaggi monouso, come le vaschette di un ristoratore o le vaschette di gelato, ad esempio.

Per il calore, evita la plastica

Se ti piace mangiare cibi caldi, è meglio scegliere un portapranzo isolato in acciaio inossidabile, perché Con questo materiale ci sono meno scambi possibili con il cibo che viene a contatto. Ci sono scatole di plastica che dovrebbero essere resistenti al calore, ma poiché alcune microplastiche possono degradarsi a 70 gradi Celsius, è meglio non versarci dentro il tuo piatto caldo.

E per riscaldare un piatto nel microonde, non lasciarlo in un contenitore di plastica, ma mettilo tra due piatti.

Carta da regalo, carta stagnola o carta forno?

Per avvolgere il cibo, è possibile utilizzare la carta da imballaggio. Protegge bene il cibo, ma non va lasciato a lungo a contatto con grassi, burro o maionese ad esempio, perché alcune molecole tossiche sono lipofile, cioè vengono catturate dai corpi grassi.

READ  L'esplosione del numero di nuovi casi nella regione del Rodano in numeri e grafici, il punto questo lunedì a Lione

Il foglio di alluminio è salutare? Si raccomanda di limitare l’esposizione all’alluminio perché oltre una certa dose è tossico, soprattutto per il sistema nervoso centrale. Il materiale non sopporta il calore. Pertanto, non viene utilizzato in cucina, poiché le particelle di alluminio possono trasferirsi negli alimenti.

Pertanto, vale la pena sostituire il foglio di alluminio con la carta da forno se si desidera realizzarne uno papillareSoprattutto se il cibo è acido come pomodori, limoni o rabarbaro. L’acidità infatti aumenta la migrazione dell’alluminio negli alimenti.

Cosa sono i contenitori per bevande?

Ideale per il calore è un thermos a doppia parete in vetro o acciaio inossidabile. Ed evitiamo di bere bevande calde in bicchieri di plastica. È preferibile il vetro che non contenga sostanze tossiche.

Per il trasporto di acqua fredda è adatta una bottiglia di acciaio inossidabile o di plastica. Evitiamo invece di mettere bevande acide, come bibite e succhi di frutta in contenitori di plastica, perché L’acidità aumenta la decomposizione delle particelle di plastica.

Ancora una volta, è meglio non riutilizzare più volte una bottiglia di plastica poiché non è pensata per un uso frequente e può deteriorarsi nel tempo.

La redazione consiglia

Le notizie dalla redazione di RTL nella tua casella di posta.

Grazie al tuo account RTL, iscriviti alla newsletter RTL per seguire quotidianamente tutte le novità