Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA Salute video

Coronavirus a Nocera Inferiore: altre due persone positive

Coronavirus a Nocera Inferiore, registrati oggi due nuovi casi di positività. Si tratta di due persone già in quarantena obbligatoria.

Il sindaco Manlio Torquato ha annunciato poco fa l’accertamento di due nuovi casi di Coronavirus a Nocera Inferiore. Con un videomessaggio diffuso sui social, il primo cittadino ha reso noto che le due persone erano già sottoposte a quarantena obbligatoria.

Una delle due persone è un familiare della donna deceduta nei giorni scorsi all’ospedale Moscati di Avellino. La seconda è invece residente a via Napoli. I due nuovi casi erano già nell’elenco dei controlli di Asl e forze dell’ordine.

«I prossimi giorni – ha ammonito il sindaco Torquato – saranno assolutamente delicati e richiederanno la nostra massima attenzione, diligenza e prudenza».

Nel videomessaggio odierno, il primo cittadino ha inoltre fornito alcune precisazioni relative a vari argomenti di interesse delle ultime ore. In primis, puntualizzazioni relative alla chiusura di strade periferiche a confine con Pagani.

Un ulteriore spunto riguarda la raccolta fondi per l’emergenza attraverso un conto corrente bancario attivato dal Comune di Nocera Inferiore presso Bper Banca. L’Iban è il seguente: IT80M053877627270000003200482, con BIC (codice swift) BPMOIT22XXX.

Tutti coloro che verseranno contributi su questo conto corrente, potranno avvalersi dei benefici fiscali previsti dall’articolo 66 del Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020.

Ulteriori novità riguardano i titolari di abbonamento alle aree di parcheggio comunali di via Barbarulo, via Sarajevo e via Canale. Per tutti non sarà possibile procedere al rinnovo con le modalità previste e pertanto gli abbonamenti in scadenza 31 marzo saranno estesi a costo zero al 30 aprile prossimo.

A chiudere, il sindaco ha reso nota la donazione di 5200 mascherine al comune da parte della comunità cinese nocerina. Un ulteriore gesto di grande sensibilità, a fronte di alcuni episodi di vergognosa e ingiustificata intolleranza accaduti nelle scorse settimane.

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi