Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Lavoro video

Confcommercio Cava: “Negozi, saracinesche abbassate ferite per la Città”

Fase 2, come ripartire? Parola ai rappresentanti di categoria.

Il ministro delle Salute, Roberto Speranza ha ribadito la linea del governo: prima del 18 maggio non si apre nulla. “Dobbiamo gestire con grande attenzione e gradualità la fase delle riaperture. Nessuna fuga in avanti – ha detto – ci vuole ancora tanta responsabilità altrimenti finiremo col vanificare i sacrifici fatti finora”.

Fase 2: dopo la crisi sanitaria, come affrontare quella economica? Parola ai rappresentanti di categoria.

A quella data, ad ogni modo, i commercianti, nelle proprie possibilità, cercheranno di farsi trovare pronti, come ha ribadito ai nostri microfoni il Presidente di Confcommercio Cava de’ Tirreni, Luigi Trotta.

“Sembra una situazione irreale. Aspettative non realizzate e normative confuse. Negli occhi di commercianti, la paura, la resa. Per fortuna, il Comune ci è stato vicino. Ora serve capire quali saranno i termini del prossimo Dpcm. Intanto, in attesa di questi tempi biblici, noi siamo costretti a ricorrere costantemente alla nostra liquidità messa a dura prova dal mancato incasso”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi