Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come ha fatto Françoise Bettencourt, la donna più ricca del mondo, a liberarsi dell'”avvoltoio” che circondava sua madre?

Come ha fatto Françoise Bettencourt, la donna più ricca del mondo, a liberarsi dell'”avvoltoio” che circondava sua madre?
Chi sono le persone più ricche del mondo? Forbes svela la classifica

Generoso come sua madre

Françoise Bettencourt è diventata nota in tutto il mondo grazie a un caso legale molto noto ed è stata persino protagonista di un documentario Netflix pubblicato nel 2023, “Il caso Bettencourt: uno scandalo tra la donna più ricca del mondoLo paragona all'amica di sua madre Liliane Bettencourt, François-Marie Pannier, che frequentava quasi sempre la casa dei Bettencourt. Va a trovare Liliane per prendere un tè, chiacchierare e sedurre questa donna anziana con la sua amicizia e la sua personalità atipica. Liliane Bettencourt la riceve con gioia e viene descritta come una persona generosa, che non esita a donare, dona se stessa e i suoi soldi per aiutare gli altri.

Attraverso la Fondazione Bettencourt-Schüyler (creata insieme al marito André Bettencourt), Liliane Bettencourt ha stanziato specificamente 552 milioni di euro per finanziare la ricerca nel campo della biomedicina. Lo schietto fotografo, illustratore e scrittore François-Marie Panier aveva incoraggiato l'erede dell'impero L'Oréal a sostenere la sua carriera artistica con assegni e regali. “Un artista che intratteneva il suo ricco mecenate“, come lo hanno descritto in un altro documentario i giornalisti Tony Cometti e Xavier Pineroso. Il valore di questa “sponsorizzazione” ammonta a circa un miliardo di euro.

Nawras

Ho trovato il suo comportamento sgradevole. In quel momento non ho detto nulla e me ne pento”.

Ma questo va oltre il denaro. François ha accusato Marie Panier di sfruttare la “debolezza mentale” di Liliane Bettencourt per estorcerle questo denaro e isolarla da sua figlia Françoise. Un giorno d'estate del 1993, tutta la famiglia pranzò nella seconda casa dei Bettencourt in Bretagna. È presente François Marie Panier. “È venuto a trascorrere una breve settimana con mio padre in Bretagna. Un giorno, mentre eravamo tutti a tavola, Paneer cominciò a parlare di mio padre in termini sarcastici e sprezzanti. Ha detto Françoise Bettencourt Figaro Nel 2010. Ho trovato il suo comportamento sgradevole. Allora non ho detto nulla e me ne pento”. Quindi è stato fatto il suo giudizio sul carattere. “All'inizio, papà potrebbe essere stato divertito dall'umore di quest'uomo, ma presto si rese conto delle sue capacità di manipolazione. Anche lui soffriva e pensava che tutto andasse storto. Lui mi ha detto che. Ma eccolo qui: mio padre aveva un amore incondizionato per mia madre. Non voleva turbarla.”

READ  5 cose da sapere su "Koh Lanta: Immunity Hunters"

Da quel momento in poi, incontrare di nuovo Françoise Marie Panier divenne fuori questione per Françoise e la sua famiglia. Per anni Liliane e Françoise si ignorarono, fino alla morte del padre e patrigno, André Bettencourt. La goccia che fa traboccare il vaso di Françoise: sua madre intende, tre giorni dopo la sepoltura di André, adottare François-Marie Panier e farne il suo erede universale. Questo è troppo. Françoise ha presentato una denuncia contro François-Marie Panier per abuso di vulnerabilità. Quest'ultimo rivendica la sua vera amicizia con Liliane Bettencourt, ma non succede nulla. Nel 2016, in appello, è stato condannato a quattro anni di carcere e a 375.000 euro di multa. Un anno dopo, nel settembre 2017, Liliane Bettencourt, riconciliata con la figlia Françoise, muore all'età di 94 anni. Lasciò Françoise orfana, unica erede dell'impero L'Oréal. Dopo che la madre le ha ceduto le quote dell'azienda di famiglia nel 1992, Françoise Bettencourt ha assunto la presidenza di L'Oréal.

“Vivi secondo i tuoi desideri”: Liliane Bettencourt, l'ereditiera miliardaria dalla vita turbolenta (foto)

Come sua madre, Françoise Bettencourt mostra una certa generosità. “Abbiamo formato una famiglia unita, complice, che ama condividere le cose semplici della vita, il nostro ossigeno“, spiegò al quotidiano Le Figaro nel 2010, aggiungendo: “Tra noi non c'erano esclusione di colpi, ridevamo tantissimo tutti e tre insieme, facevamo lunghe conversazioni in cui ognuno esprimeva il proprio punto di vista.È quindi naturale che continui l'opera dei suoi genitori attraverso la Fondazione Bettencourt Schuyler. Da quando ha intrapreso questo generoso progetto, si è impegnata nelle scienze della vita, nelle arti e nella solidarietà. È anche coinvolta nella ricerca, in particolare nella lotta alla perdita dell'udito attraverso la sua Hearing Foundation e nell'aiuto ai poveri.

READ  Le sue figlie riaprono il suo negozio, "La mamma sarebbe orgogliosa"

La religione per l'attività professionale

Françoise Bettencourt, nata con un cucchiaio di diamante in bocca, è diventata la donna più ricca del mondo. Ha chiaramente il senso degli affari nei suoi geni. Nel 2021 ha ottenuto un ottimo colpo d’affari per il gruppo. Nestlé è azionista di L'Oréal dal 1974, nell'ambito di una partnership volta a proteggere il gruppo francese da una potenziale nazionalizzazione. Nel 2021, Nestlé vende 22,3 milioni di azioni del gruppo francese a L'Oréal, ovvero circa il 4% delle azioni. Questa transazione aumenta la partecipazione di Nestlé in L'Oréal dal 23,3% di fine 2020 al 20,1% e consente a Françoise e alla sua famiglia di controllare più di un terzo dell'azienda di cosmetici numero uno al mondo. Secondo la rivista Forbes, grazie a questo business altamente redditizio, Françoise Bettencourt possiede l'undicesimo patrimonio più grande del mondo, con un valore di 80,5 miliardi di dollari.

Le donne più ricche del mondo ©IPM Graphics

Perché anche gli avatar valgono: L'Oréal entra nel mondo della trasformazione

Oltre a dirigere il Gruppo L'Oréal, di cui è membro del comitato di gestione, Françoise pratica attività professionali più “intellettuali”. Ha anche costruito la propria attività attraverso le sue ideologie. Nonostante sia stata educata nella religione cattolica, la miliardaria è sposata con Jean-Pierre Myers. Quest'ultimo è il nipote dell'ex rabbino di Neuilly-sur-Seine, Robert Myers, che fu deportato con la moglie ad Auschwitz. Hanno due figli cresciuti ebrei. Françoise Bettencourt ha un vivo interesse per la religione e studia l'interpretazione della Bibbia. Scrive di entrambe le religioni per mettere in risalto la Bibbia. “Migliore comprensione tra ebrei e cattolici”. Questo è il tema prevalente nei cinque volumi che ho pubblicato su questo tema. È ironico, quando sappiamo che L'Oreal collaborò con i nazisti durante la seconda guerra mondiale.

READ  Chris Jericho conferma l'arrivo di Cody Rhodes alla WWE?