Agosto 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Classifiche, finestra di mercato e calendario: spieghiamo i cambiamenti in questa nuova stagione di campionato

Venerdì inizia una nuova stagione di campionato con lo Standard Gent (20:45). L’anno fiscale 2022-23 che non sarà ancora quello delle grandi riforme votate dal PFL poche settimane fa, che entreranno in vigore nel 2023-24. Tuttavia, questa stagione offrirà comunque alcune novità. Ve lo spieghiamo in dettaglio.

1. Figura: 3 discendenti fino a 16

Se la Pro League va bene Nuova riparazione a metà giugnoNon per questa stagione, ma per questa stagione 2023-2024. Ricordiamo che questo significa passare da 18 a 16 squadre in P1 per la prossima stagione, con un impatto diretto sull’andamento della stagione 2022-2023. Per abilitare questo, ci sarà 3 nipoti a fine stagione. Così, alla fine della fase classica, 23 aprileE il essi 18 AHE il 17e e altri 16 AH Passerà ora alla Challenger Pro League, senza nemmeno giocare il minimo playoff o playoff.
Al contrario, solo la prima Challenger Pro League potrà raggiungere la D1A. Il formato della partita rimane lo stesso con i primi quattro in competizione nelle qualificazioni ai campioni. Le squadre classificate dalla quinta all’ottava parteciperanno alle Qualificazioni Europee. La stagione è finita per chi al termine della tappa classica cade tra il nono e il diciottesimo posto.
Anche la Coppa del Belgio mantiene il suo formato attuale con 16 dei 18 club che entrano in D1A In finale 1/16 Gli altri due erano in un seno prima. Hanno uno status protetto e quindi non possono competere tra loro durante questa fase della competizione. A partire dalla stagione 2023-2024 questa situazione scomparirà e solo le squadre qualificate per l’Europa accederanno agli ottavi di finale.

2. Mercato Esteso

Aperta dal 15 giugno, la finestra di mercato estiva sarà un po’ più lunga del solito, perché finirà Martedì 6 settembre. Questa chiusura tardiva consente ai club belgi di sfruttare alcuni giorni in più per tornare indietro nel caso in cui uno dei loro giocatori parta il 31 agosto in serata per il club Big 5, poiché la finestra di trasferimento si chiude ancora a settembre. 1. Una data tradizionale che sopravvive in Inghilterra, Francia, Germania, Italia e Spagna. Il Portogallo, invece, è abituato a chiudere per un po’ il mercato: sarà il 22 settembre (inizia solo il 1 luglio). Svizzera e Paesi Bassi chiudono il 31 agosto.

Quest’inverno, la finestra di mercato belga andrà dal 4 gennaio al 31 gennaio 2023. Ricordiamo che queste sono le date del paese dell’acquirente. Quindi un giocatore da D1 può essere successivamente trasferito a un torneo il cui periodo di transizione varia.

Riepilogo della finestra di trasferimento della Jupiler Pro League

3. Il calendario è stato capovolto a causa della Coppa del Mondo

Quest’anno è speciale poiché la Coppa del Mondo in Qatar, che si svolge alla fine dell’autunno, ha stravolto il calendario. Il torneo si svolgerà praticamente ininterrottamente fino al fine settimana dell’11-13 novembre 2022.

In totale, è l’intero primo round, quindi si giocheranno 17 giorni in un arco di 16 settimane. Possiamo aggiungere la Croquet Cup e le partite europee per le qualificazioni. Un club come l’Union può giocare 28 partite ufficiali in 113 giorni. O una partita ogni quattro giorni.

La 17a giornata si svolgerà solo… una settimana prima dell’inizio ufficiale della Coppa del Mondo, che inizierà lunedì 21 novembre. Una rapida preparazione, dunque, attenderà i selezionati belgi in Qatar dove i giocatori rimarranno al meglio fino a domenica 18 dicembre, giorno della finale.

Le squadre belghe riprenderanno la lotta con gli ottavi di finale di Crooke Cup che si giocheranno nei giorni feriali 20/21/22 dicembre, a pochi giorni dalla fine dei Mondiali. Un po’ di rinnovamento con il 18° giorno che va dal 23 dicembre e termina dopo Natale, il 27 dicembre.

Quest’anno non ci sono vacanze invernali, ma dal 19 al 6-7-8 gennaio 2023 si terrà solo una pausa di dieci giorni. Successivamente un ritmo costante porterà la tappa classica alla fine del fine settimana. Fine del 21-23 aprile 2023.

Le qualificazioni inizieranno nel fine settimana del 28-30 aprile 2023. Nello stesso fine settimana della finale della Coppa del Belgio. Se si tratta di uno o due dei primi 8 club, i club coinvolti giocheranno il primo playoff mercoledì 3 maggio.
Le qualificazioni si svolgeranno nel corso del mese di maggio e si concluderanno, per una volta, nel primo weekend di giugno 2023. Con la possibilità del quarto turno delle Qualificazioni Champions e del vincitore delle Qualificazioni Europee di giocare Al Sadd Finale l’11 giugno. , 2023. Basti dire che faremo andare avanti il ​​divertimento fino alla fine di quest’anno in Belgio.

Il calendario completo della stagione della Jupiler Pro League

4. Altri 5 biglietti europei, ma…

Ottavo nella classifica dell’Europeo tre anni fa, la nostra D1 ha ripagato alcune brutte campagne, come sappiamo. Il coefficiente UEFA è sceso e, dopo una stagione di nuovo triste, anche se la prima edizione della Conference League dovrebbe adattarsi meglio a noi, abbiamo chiuso il 2021-22 al 13° posto in questo indicatore, che combina gli ultimi cinque anni di prestazioni continentali.

Risultato chiave: per la prima volta dal 2012, il campione 2023 non verrà pagato direttamente nei gironi di Champions League. Dovrà giocare due volte (o una, se i club russi saranno ancora esclusi tra dodici mesi) dai turni preliminari per ritrovarsi nella fase a gironi. Il vice eroe ne avrà tre.

Sia il terzo che il quarto turno del torneo (o il vincitore delle qualificazioni europee, se hanno battuto il quarto posto nella finale europea) dovranno risolvere ciascuno tre turni preliminari della Conference League.

Infine, il vincitore della coppa ne avrà due per raggiungere il primo turno di European League. È ora di salire di livello per evitare di annegare.

READ  Formula 1 | Polemiche in Haas F1: Mazepin denuncia le 'regole diverse' di Schumacher