Cronaca EVIDENZA video

Ciampi, Presidente dell’orgoglio ritrovato

E’ morto questa mattina a Roma Carlo Azeglio Ciampi. Aveva 95 anni. Nato a Livorno nel 1920 è stato presidente della Repubblica dal 1999 al 2006.

Roma. Carlo Azeglio Ciampi è stato, oltre al massimo Garante della Costituzione, anche Governatore della Banca d’Italia e Presidente del Consiglio nel 1993. Ciampi era ricoverato da alcuni giorni nella Clinica Pio XI, dopo un peggioramento delle sue condizioni di salute. L’ex presidente della Repubblica fu eletto il 13 maggio 1999. Record assoluto di velocita’: solo 2 ore e 40 minuti per far partire il settennato dell’ex Governatore della Banca d’Italia. Un solo scrutinio (prese 707 voti su 990 votanti). Sulla sua candidatura accordo trasversale tra Veltroni, Fini e Berlusconi.

Chi era Ciampi? Per molti l’uomo che ha fatto riassaporare il piacere di essere italiani, per altri colui che ha portato con Prodi ed altri l’Euro in Italia. A noi piace restare sul quel 2 di giugno, Festa della Repubblica che, dopo la presidenza Scalfaro aveva perso ogni senso, anzi, a dirla tutta, non si festeggiava più. Ed è stato lo stesso Presidente Ciampi a ricordare come il 2 giugno fosse stata la data da far riscoprire agli italiani, in un articolo riportato da “La Repubblica” a firma di Umberto Gentiloni dello scorso 2 giugno 2016.

ciampi

 

Il ricordo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

“Ciampi – ha proseguito Mattarella – è stato un grande italiano e un grande europeo. La stima e la considerazione di cui la sua figura ha goduto e gode in tutto il Continente e nel mondo è il giusto tributo a una vita spesa per il bene comune, e costituisce un grande privilegio per l’intero Paese.”

Il ricordo del Presidente del Consiglio Matteo Renzi

“L’abbraccio del Governo alla signora Franca. E un pensiero grato all’uomo delle Istituzioni che ha servito con passione l’Italia”, scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Le parole di Juncker, presidente della Commissione Europea

Quando Carlo Azeglio Ciampi chiamò Viva Radio 2

Non ci credevano, nè Fiorello nè Marco Baldini, quando Carlo Azeglio Ciampi chiamò in diretta nel corso della trasmissione “Viva Radio 2” in diretta tutti i giorni su Radio 2 Rai. Era da poco diventato Senatore a Vita, al Quirinale era stato eletto Giorgio Napolitano. Ricevere una telefonata: “Salve, è il Quirinale buongiorno, Signor Fiorello è il Presidente che vuole intervenire in diretta …” per il proprio compleanno non è cosa di tutti i giorni.

I funerali di Ciampi

La morte del presidente emerito della Repubblica è avvenuta, come riferito dal consigliere Domenico Marchetta, capo dell’Ufficio del presidente Ciampi in Senato, in una clinica romana. Nelle scorse settimane era stato ricoverato per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Avrebbe compiuto 96 anni il prossimo dicembre. I funerali si svolgeranno a Roma.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi