Gennaio 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Centrale elettrica a biomassa a Gand: il governo fiammingo rifiuta le principali importazioni di pellet di legno

Il governo fiammingo ha seguito le argomentazioni del ministro dell’Energia e dell’Ambiente Zuhal Demir (N-VA) e ha respinto le grandi importazioni di pellet di legno (si parla di 1,5 milioni di tonnellate) da Siberia (Russia), Cile e Canada per alimentare l’impianto a biomasse di Rodenhuize a Gand, lo ha riferito lunedì il governo Demir.

L’impianto è gestito da SA Max Green, che è posseduta al 100% da Engie Electrabel, il cui ministro ha già rifiutato il permesso di costruire la stazione di servizio di Vilford. Il ministro giustifica il rifiuto con l’incertezza sul fatto che questi pellet non contribuiscono alla deforestazione (cioè possono essere valutati solo come combustibile). Un esperto esterno, tra l’altro, riferendosi alla questione, fa riferimento alla società Demir.