Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica video

Cava de’ Tirreni: riordino scolastico, genitori e insegnanti da Servalli: “Non siamo numeri”

Cava de’ Tirreni: riordino scolastico, genitori e insegnanti da Servalli: “Non siamo numeri”. Lamberti/Manzo: “A rischio sopravvivenza del costituendo Istituto comprensivo di Santa Lucia”

Le proposte di riordino scolastico al vaglio dell’Amministrazione comunale metelliana non piacciono ai genitori e ai docenti di Santa Lucia e Sant’Anna. Il timore è che gli alunni non seguano un percorso didattico continuativo tale da garantire loro l’istruzione più adeguata.
In particolare, i genitori contestano la prima delle due ipotesi di riorganizzazione della rete scolastica che il comune metelliano è stato chiamato ad elaborare in ottemperanza alle direttive della Regione Campania per la composizione di Istituti Comprensivi in luogo dei precedenti Circoli Didattici. Proposta che separa la scuola prima e la scuola media di Santa Lucia dalla scuola primaria di Sant’Anna, nonché allontana la scuola primaria del rione Epitaffio dalla sua consolidata continuità con la scuola media “Alfonso Balzico”. “Logiche poco comprensibili prevalgono sulla qualità dell’istruzione in città – spiegano i genitori –. Non siamo numeri. Con questa maldestra organizzazione gli studenti non potranno essere seguiti in continuità e coerenza nel proprio percorso educativo, né tantomeno guardare in prospettiva al proprio successo formativo.”.

Lamberti/Manzo: “A rischio sopravvivenza del costituendo Istituto comprensivo di Santa Lucia”

Al fianco di genitori e docenti sono scesi in campo anche il consigliere comunale di maggioranza, Franco Manzo e l’esponente di minoranza, Vincenzo Lamberti. “Un simile riordino non tiene in conto le esigenze del territorio e rischia di mettere a rischio in pochi anni la sopravvivenza del costituendo Istituto comprensivo di Santa Lucia”. Intanto i tempi si fanno più stringenti, fissato per il prossimo 15 settembre il termine ultimo per la presentazione in Regione della proposta di riordino definitiva.

Di riordino scolastico avevamo parlato nei giorni scorsi con l’assessore all’Istruzione Raffaelina Trapanese

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi