fbpx
Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica

Cava: Pianesi, pronti 1 milione e 300 mila euro per strade limitrofe e area parcheggio

Pianesi

Cava de’ Tirreni. Pronti 1 milione e 300 mila euro per strade limitrofe e area parcheggio annesse alla riqualificazione del rione Pianesi. Intitolazione della piazza a Carmela Matonti Passaro

A un anno dall’inaugurazione della piazza delle polemiche (piazza Bassi, attualmente oggetto di una petizione per il mancato funzionamento della fontana e marciapiedi pericolosi) l’amministrazione è pronta a intervenire per ultimare l’opera. Lavori in corso anche per l’intitolazione della piazza a Carmela Matonti Passaro mentre resta ancora in sospeso la questione di villa Rende, il cui secondo lotto di cantieri resta attualmente bloccato per un’interdittiva antimafia che nel 2015 ha interessato la ditta appaltatrice.
Fari puntati, dunque, su un progetto che era stato avviato già nel corso dell’amministrazione Galdi e che ora si avvia alla definitiva ultimazione. Il piano, finanziato con fondi Jessica, prevede la realizzazione di un parcheggio pubblico multipiano con box auto per i residenti e sistemazione della viabilità nell’area Pianesi, a cui si aggiunge la realizzazione di un nuovo tratto di strada che collega via Della Corte con via Formosa e l’edificazione di una nuova struttura da destinare a parcheggio per la sosta temporanea.
A corredo di tutto, la riqualificazione delle strade limitrofe attualmente compromesse e difficilmente praticabili per pedoni e automobilisti.
Il progetto generale prevede la realizzazione di una struttura interrata multi-piano su tre livelli, di cui uno parzialmente sotterraneo ed uno fuori terra, oltre copertura. Ai tre piani di parcheggi, separati tra loro, si accede attraverso due ingressi collocati su via Formosa. Il primo livello di parcheggio pubblico prevede trenta stalli di sosta, con accesso da rampa carrabile su via Formosa.
Il secondo livello sviluppa un ulteriore piano parcheggio composto da altri trenta stalli serviti da rampa posta sempre su via Formosa. Inoltre, è dell’ultima riunione di giunta la notizia che l’amministrazione ha avviato le pratiche toponomastiche per rinominare piazza Bassi e intitolarla a Carmela Matonti Passaro, prima collaboratrice di Mamma Lucia, eppure rimasta per molti anni in ombra. Grazie alle testimonianze pervenute la figura è ritornata alla luce, difatti a lei è dedicata una sezione del premio “Mamma Lucia alle donne coraggio”.
Nel frattempo si attendono novità per i richiesti lavori di adeguamento di piazza Bassi stessa, oggetto di una petizione da parte dei residenti, veicolata dal movimento “Spazio Pueblo”, per la riqualificazione della fontana accesa e manutenuta a singhiozzo e soprattutto dei marciapiedi taglienti che continuano a forare gli pneumatici delle vetture che li sfiorano.
Punto interrogativo, invece, sulla ultimazione dei cantieri della vicina villa Rende. Il contratto con la ditta era stato rescisso ed i lavori sospesi dopo l’interdittiva antimafia e si attende ora di far scorrere la graduatoria e ricorrere alle ditte che si classificarono al secondo, terzo e quarto posto nella gara per i lavori.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi