Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salerno

Cava de’ Tirreni: controllo dei Nas al Santa Maria dell’Olmo. Nel mirino Pronto soccorso e laboratorio analisi

Nas

Cava de’ Tirreni: controllo dei Nas al Santa Maria dell’Olmo. Nel mirino Pronto soccorso e laboratorio analisi.

Nuove nubi si addensano sull’Ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo di Cava de’ Tirreni oggetto questa mattina di controlli a sorpresa dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni di Salerno, alle direttive del maggiore Vincenzo Ferrara.

L’operazione non ha riguardato altri reparti del nosocomio cavese. Di qui l’ipotesi di una soffiata giunta all’attenzione dei Carabinieri dei Nas.
I militari hanno effettuato controlli nel Pronto soccorso e presso il laboratorio analisi alla luce, sembra, di una segnalazione che riguardava la presenza di pazienti in attesa di ricovero, collocati sulle barelle e tra i corridoi.

Dal controllo sembrano essere emerse condizioni igienico-sanitarie critiche, locali sporchi, tombini a vista e l’assenza di una stanza nella quale ospitare i pazienti che arrivano in ambulanza. Elementi racchiusi in una diffida da parte dei carabinieri indirizzata al direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona”, affinché provveda, in tempi brevi, a risolvere tutte le criticità riscontrate.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi