Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno

Caso meningite a Cava: il bimbo reagisce bene alle cure. Presto a casa

cure

Caso meningite a Cava: il bimbo reagisce bene alle cure. Presto a casa.

Migliora giorno dopo il giorno il piccolo Antonio, il bambino cavese di quattro anni ricoverato nei giorni scorpresso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale “Cotugno” di Napoli per un caso di meningite di tipo meningococcica, non virale.

Dopo le rassicurazioni fatte pervenire direttamente dal consigliere regionale per la sanità del presidente De Luca, Enrico Coscioni, nella giornata di ieri è stato il papà di Antonio, Rosario, a fornire – tramite un nuovo messaggio audio diffuso sul gruppo whatsapp dei genitori della scuola materna frequentata da Antonio, nel rione Epitaffio – gli ultimi aggiornamenti sulla guarigione del bambino.

Il papà ha fatto sapere che il piccolo presenta tutti i segni di un superamento del pericolo, tanto che i medici li hanno rassicurati confermando che se tutto va bene il bimbo martedì dovrebbe passare in reparto e, entro una settimana, dovrebbe rientrare a casa.

Intanto, sempre nella giornata di ieri, si sono concluse definitivamente in città tutte le procedure del caso per scongiurare il pericolo di diffusione del batterio. Tra venerdì e sabato era stata attivata e portata a termine la profilassi sanitaria per quanti, adulti e bambini, negli ultimi dieci giorni erano stati a contatto con il piccolo Antonio, mentre ieri si è provveduto ad ultimare le operazioni di areazione e pulizia straordinaria della scuola materna frequentata dal bambino, nel rione Epitaffio.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi