Giugno 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Caso Balmadi: L’attore sarà processato per lesioni involontarie dopo l’incidente stradale subito nel 2023 e le vittime lo “commisero”

Caso Balmadi: L’attore sarà processato per lesioni involontarie dopo l’incidente stradale subito nel 2023 e le vittime lo “commisero”

Il comico Pierre Palmadi sarà processato con l’accusa di lesioni involontarie a causa di un grave incidente causato nel febbraio 2023 mentre era sotto l’effetto di droghe in Francia.

Il Pubblico Ministero ha scritto in un comunicato che il gip ha licenziato Pierre Palmadi per lesioni involontarie che hanno comportato una totale inabilità al lavoro per un periodo superiore a tre mesi e inferiore a tre mesi, senza reiterare le richieste della Procura in favore di perseguimento dei reati di omicidio e lesioni colpose.

L’attore ha causato un grave incidente nel febbraio 2023, mentre era sotto l’effetto di droghe.



Pierre Palmadi rischia quattordici anni di carcere e una multa di 200.000 euro.

Le vittime “denunciano”

Il loro avvocato, Murad Batikh, ha annunciato lunedì che le vittime dell’incidente “si rammaricano” della scelta di portare il comico in giudizio solo con l’accusa di lesioni colpose e non con l’accusa di omicidio colposo, su richiesta della Pubblica Accusa.

È chiaro che le parti civili che rappresentiamo deplorano questa scelta, non per gli elementi del caso (…), ma anche per le più semplici regole di decenza e umanità.“, mi ha scritto Batemelon in un comunicato stampa inviato all’AFP.

READ  All'età di 71 anni, una foto recente di Jean-Jacques Goldman ha scatenato una reazione: "Sembra...





Promemoria fattuale

Il 10 febbraio 2023, su una strada a sud di Seine-et-Marne, Pierre Palmadi si è messo al volante dopo tre giorni di “abbuffata” senza sonno e di consumo frenetico di droghe.

Su una strada locale si è scontrato con una Renault Megane a bordo della quale viaggiavano tre membri della stessa famiglia: un uomo di 38 anni, suo figlio di sei anni e la cognata di 27 anni. , che sono rimasti gravemente feriti.

La collisione ha causato anche la perdita di un feto femmina di sei mesi all’interno dell’utero. Il bambino pesava 1,09 chilogrammi ed era “indiscutibilmente vitale” prima dell’incidente, secondo la perizia medica ordinata dal tribunale.