Giugno 14, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Laurent Volzi, ospite d’onore al Dodo di Mons: “Non mi aspettavo tanto entusiasmo”

Il cantante della Reunion è rimasto sorpreso da ciò che ha vissuto domenica. “Sono rimasto davvero sorpreso dall’entusiasmo popolare che prevale qui“, ci ha detto la star della canzone francese. “Ero venuto qui con la promessa di una bellissima e molto importante festa popolare a Mons, e siccome sono un fan del Belgio, mi è sembrato importante accettare l’invito della città. Questo è vero soprattutto perché durante le mie varie partecipazioni a concerti a Mons, in particolare a Saint-Audreau, ho avuto modo di visitare la città ma era molto più tranquilla… avevo ottimi ricordi del mio passaggio qui quindi ho accettato l’invito dalla città di Mons con gioia.“.

Non come un concerto

Così Laurent Folzi ha scoperto il folklore che non aveva mai conosciuto. “Sono rimasto molto toccato da questo invito e fin da questa mattina mi sono reso conto dell’importanza di questa celebrazione anche se non potevo immaginarne le dimensioni. Sono rimasto davvero sorpreso da quanto le persone fossero coinvolte. Riteniamo che i loro padri e i loro nonni condividessero queste tradizioni ancestrali e che facciano parte del DNA della città. È molto bello, e lo trovo meraviglioso, questo investimento da parte delle persone.

La cantante settantenne ha condiviso i momenti più importanti di Dodo. “Vedere i membri del coro dell’auto d’oro cantare una piccola canzone per me nel coro mi ha toccato moltissimo. Adesso sto per entrare nel vivo della questione“.

Dopo essere salito sull’auto d’oro, Laurent Voulzy ha preso parte anche alla discesa di Rue des Clercs e ha lottato il più vicino possibile all’azione.

READ  Alla Chiesa evangelica riformata di Hue, siamo pastori di padre in figlio