Aprile 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aree coinvolte nella sanità pubblica

Aree coinvolte nella sanità pubblica

Di fronte alla crisi del nostro sistema sanitario e alle carenze dello Stato, gli enti locali si stanno impegnando sempre di più. Il 4 maggio, questa domanda è stata al centro della quarta fiera del territorio di Carrefour, che ha organizzato Sindaci 41e l’Osservatorio di Economia e Territorio CAUE Alla Halle aux Grains di Blois.

Scritto da Jean-Luc Vison

Aurore Gely-Pernot, Docente all’Ecole des Hautes en Santé Publique, Patrice Dieot, Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Tours, Elisabeth Duino, Senatrice Generale Relatrice della Commissione Affari Sociali, e Philippe Jouet, Capo Dipartimento Loir-et-Cher ha chiesto un maggiore decentramento in relazione alla salute. Credito immagine: Jean-Luc Vizon

In Francia, secondo uno studio del DREES, il 30% della popolazione vive in un deserto medico e l’11% dei francesi non ha un medico. Loir-et-Cher non fa eccezione alla regola e la situazione è ancora peggiore visto che la cifra raggiunge il 17%. Con un medico di medicina generale per una popolazione di 1.450 (meno di 50 medici in 5 anni), il dipartimento si colloca al 72° posto tra i reparti più colpiti. (1)

« La salute è un bene comune e la nostra nazione deve garantire l’accesso alle cure. Per superare le carenze dello stato, le comunità sono sempre più presenti, come l’amministrazione o diversi comuni »spiega Catherine LHéritor, presidente dell’Associazione dei sindaci di Loir-et-Cher (Maires 41) in occasione della sua visita alla fiera dove quest’anno erano presenti una cinquantina di partner professionali.

Offrendo tre workshop su temi di urbanistica, gravità o strumenti disponibili, gli organizzatori hanno chiarito che nel Loir-et-Cher si agisce per trovare soluzioni innovative. Oltre al piano di partizione salute 41 » che genera 25 milioni di euro in cinque anni, Agenzia di gravità Be Lc Sono in corso diversi scavi che si stanno concretizzando dall’insediamento di 9 operatori sanitari nel 2022 e 13 nel 2023.

READ  Invecchiamento biologico: un esame del sangue per determinarne la velocità

Osservatorio Economia e Territori 41 Svolge diversi studi e diagnosi (in particolare nell’ambito dei contratti sanitari locali) e sviluppa applicazioni di web mapping su Santé-proximité.pilote41.fr, apprendiamo ad esempio che in alcune aree socialmente fragili ci sono forti tensioni con le popolazioni anziane ( nel nord del dipartimento e in Sologne). un altro battezzato
“Medical Jobs in Loir-et-Cher” elenca e offre tutte le posizioni in centri sanitari multidisciplinari o studi medici.

« Il dibattito sulla ricerca di soluzioni concrete deve iniziare in Parlamento insiste Catherine Liceu che è particolarmente solidale disegno di legge trasversale È stato firmato da diversi deputati della regione (Nicolas Sanso, Christophe Marion, Philippe Vigier, Nicolas Fourissier) per organizzare l’insediamento dei medici.

Le gru sono attivate localmente

su questo argomento Mettere in gioco la salute nelle politiche pubbliche, ha consentito alla ricchissima conferenza di anticipare soluzioni. Gli ospiti, tra cui Patrice Diot, Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Tours, Elisabeth Duino, Senatrice e Relatrice Generale della Commissione per gli Affari Sociali, e Philippe Jouet, Presidente del dipartimento Loire-et-Cher, hanno insistito per primi sulla importanza della prevenzione perché l’80% dei problemi che riguardano la nostra salute non si tratta di farsi curare.

“La sanità pubblica non è solo affare dei medici, bisogna dare più responsabilità alle società. Élisabeth Duino ha fatto appello mentre Patrice d’Eot ha sottolineato 50 anni di fallimento politico Ha notato l’accelerazione del deterioramento nella diagnosi dei tumori o nella gestione delle malattie cardiovascolari.

Al ritorno dal CNR Santé dove ha parlato con il ministro della Salute François Brown, Philippe Jouet ha confermato che ” I regolamenti non erano obbligati a installare medici nei cassetti ». Preferiremmo andare verso la fine dell’amministrazione con azioni che sostituissero i pagamenti forfettari con l’aumento delle aree con risorse insufficienti e l’assistenza ai malati cronici.

READ  Vaiolo delle scimmie: la sanità pubblica federale esorta gli uomini a stare attenti

Infine è stato affrontato il tema dei nuovi strumenti e dispositivi (telemedicina, paramedici, infermieri avanzati, ecc.). Risparmiano tempo medico in attesa della fine della crisi, stimata solo nel 2034. Per allora, il paragrafo numerico sarà rivisto al rialzo con 10.000 medici formati ogni anno
(3.500 nel 1993) mentre gli Ospedali Universitari di Orléans e Tours vedranno aumentare il numero dei medici degli ospedali universitari da 25 a 16 entro il 2025.

(1) Il 54% dei medici in Loire-et-Chériens ha più di 55 anni, rispetto al 47% in Francia.

Conferenza dei sindaci

Grandi manovre davanti al Senato

Anche Carrefour des Territoires è stato fuso con 64H Conferenza dei sindaci di Loir-et-Cher dove il presidente Catherine Lisieux dei sindaci 41 e 1tempo La Vice Capo Dipartimento ha fornito un forte sostegno ai suoi colleghi, che sono i pilastri della nostra vita democratica ma” che hanno bisogno di rinforzi »All’indomani di crisi successive.

La vicepresidente nazionale dell’AMF e co-leader di un gruppo di lavoro sul tema, Catherine Lisieux, ha annunciato che saranno rapidamente presentate proposte per migliorare la pratica dei mandati relativi all’adeguamento delle indennità, alla protezione sociale, alla formazione, al riconoscimento dell’esperienza maturata, ai bonus pensionistici o protezione dagli attacchi.

Ma al di là di questa attenzione, agli osservatori attenti non mancheranno i balletti dei potenziali candidati al Senato. Se Catherine Laritier (centrodestra) è in una posizione di forza, un’altra donna, Karen Jelonik Morin (PS), potrebbe creare scompiglio in un’elezione ancora incerta.

Maggiori informazioni Altrimenti su Magcentre: Senatos, fai la tua scommessa!