Cronaca EVIDENZA Salerno

Operazione antibracconaggio a Eboli

Operazione antibracconaggio a Eboli delle Guardie Volontarie Venatorie del Nucleo di Salerno. Scovata in località Foce Sele una postazione illegale per catturare uccelli appartenenti a specie protette.

L’impianto era composto da una rete per uccellagione della lunghezza di sei metri circa, ancorata e sostenuta da numerosi  picchetti in acciaio, con all’estremità una corda di circa 30 metri per l’attivazione a distanza.

Nel corso dell’operazione, condotta in collaborazione con i Carabinieri della stazione di Santa Cecilia in Eboli coordinate dal Comandante di Stazione Maresciallo Grimaldi, è stato trovato anche un nascondiglio realizzato con dei cassoni in plastica con un richiamo acustico elettromagnetico vietato che riproduceva i versi dell’avifauna da cattura.

Nei pressi della rete sono state trovate otto gabbie con all’interno un Verdone, un Cardellino, un Verzellino, due Frosoni, due Fanelli e due Luccherini, utilizzati come richiami vivi.

Un Cardellino, un Fanello e un Verdone erano stati imbragati con del filo di nylon e legati ai fasci di cicoria. Sul posto erano presenti anche diverse gabbie trappola con all’interno cibo e acqua posizionate tutte su un’ulteriore gabbia con all’interno un richiamo vivo.

Le Guardie hanno, inoltre, scovato un autocarro cassonato, contenente al suo interno, ulteriori gabbie con tre lucherini e un cardellino, oltre ad una gabbia vuota e tre bastoni di acciaio.

Tutta l’attrezzatura per l’attivazione della trappola di cattura è stata sequestrata, così come l’autocarro. Inoltre su autorizzazione del Pm di turno presso la Procura di Salerno, tutti gli uccelli trovati sono stati liberati nel cortile della Chiesa di San Vito al Sele.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi