Europa e Mondo

In Europa torna a riunirsi il Parlamento. Gli argomenti della plenaria di ottobre.

plenaria strasburgo parlamento europeo

Al via la plenaria di ottobre del Parlamento europeo. Tra gli argomenti: controlli di sicurezza lungo i confini europei, Premio Sakharov e reddito minimo per le persone povere.

UE e futuro dell’Europa. Il Presidente del Consiglio, Donald Tusk, discuterà con i deputati i risultati del Consiglio europeo del 19-20 ottobre, che si è occupato di migrazione, politica di asilo, difesa e negoziati del Brexit. Dibattito sulla libertà dei media dopo l’omicidio della giornalista maltese. I gruppi politici discuteranno la libertà dei media e la protezione dei giornalisti, in seguito al brutale omicidio di Daphne Caruana Galizia, giornalista maltese, nota per il suo lavoro sui Panama Papers, sulla corruzione e sul traffico di droga.

Proteggere gli investitori e l’economia europea dai crediti scadenti. I pacchetti di crediti dovranno essere resi meno complessi e più trasparenti prima di essere venduti agli investitori, in base alla proposta che andrà al voto giovedì. Rafforzare i controlli di sicurezza ai confini europei. Un sistema elettronico per accelerare i controlli in entrata nella zona Schengen e per registrare tutti i viaggiatori non comunitari sarà discusso e votato mercoledì.

Lavoratori distaccati: PE pronto per i negoziati con i Ministri UE. Il Parlamento sarà presto pronto ad avviare i colloqui con i governi dell’UE per la revisione delle regole sul distacco dei lavoratori. Il mandato negoziale dovrebbe essere formalmente approvato durante questa sessione plenaria. Il Presidente del PE annuncerà il vincitore del Premio Sakharov 2017. Il vincitore del Premio Sakharov 2017 sarà scelto dal Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e dai leader dei gruppi politici e annunciato dallo stesso Tajani in Plenaria giovedì.

Glifosato: eliminazione graduale subito e divieto totale entro fine 2020. I deputati chiedono restrizioni immediate sull’impiego del glifosato, sostanza potenzialmente nociva, e un divieto totale, entro il dicembre 2020, sull’uso dei diserbanti che la utilizzano. Ed ancora:

  • droghe: accelerare blocco delle nuove sostanze psicoattive;
  • aumentare l’uso di fertilizzanti organici nell’UE;
  • negoziati commerciali con Australia e Nuova Zelanda;
  • agenti cancerogeni: proteggere i lavoratori con regole più severe;
  • molestie e abusi sessuali nell’UE;
  • reddito minimo: aiutare le persone ad uscire dalla povertà
Tags
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi