Aprile 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“A Bruges Della ha incontrato alcune star femminili. Non come nello Standard!” – Tutto il calcio

“A Bruges Della ha incontrato alcune star femminili. Non come nello Standard!”  – Tutto il calcio

Ronnie Deila non è più l'allenatore del Club Brugge. Il norvegese non ha ottenuto risultati all'altezza delle aspettative del management.

La domanda sorge spontanea: come Ronnie Della Potrebbe avere successo allo Standard l'anno scorso e fallire al Club Brugge questa stagione? Ci sono molte ragioni e spiegazioni, ovviamente. Possiamo contarci Filippo Alberto Per presentarlo in modo chiaro.

Sul set Tribuna Lunedì sera l'ex Red Devil ha difeso il tecnico norvegese. “Ronnie Deila ha bisogno di un gruppo ricettivo. Questo era allo Standard, non a Bruges. Aveva giovani stelle che, quando non avevano voglia di giocare, se ne fregavano e giocavano con la propria energia. Noosa O Forrest Olsen. Sono giocatori eccezionali quando vogliono esserlo. Se non c'è la voglia Deila può fare l'allenatore, non funzionerà (…) La responsabilità è dei giocatori. Devono guardarsi allo specchio. “Dilla non è l'unico responsabile.”

Albert ritiene inoltre che la decisione di licenziare e nominare Dilla sia sua Nikki Hine (Allenatore Under 23) È stato catturato in un momento molto delicato della stagione. “Sono molto sorpreso che sia stato esonerato prima delle qualificazioni alla Champions League e dei quarti di finale della Conference League. Il Brugge sta correndo un grosso rischio nominando Nicky Hain come capo allenatore”.

READ  Infine, la persona giusta per Yuri Tielemans? La Premier League inglese sorprende nella competizione per il Red Devil