Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

4 modi in cui la zucca avvantaggia la salute dell’intestino

Le zucche sono più di una semplice decorazione di Halloween. Ecco come questa zucca può migliorare la salute dell’intestino questo autunno. Ogni parte di una zucca, dalla polpa ai semi, può essere mangiata in un modo o nell’altro. Queste zucchine sono ricche di nutrienti salutari per l’intestino come ferro, fibre e magnesio.

Ecco cinque modi in cui la zucca può migliorare la salute dell’intestino.

1. Promuovere la regolarità intestinale

La zucca è un’ottima fonte di fibre e la sua polpa è particolarmente ricca di fibre solubili. La fibra solubile è unica nella sua capacità di migliorare sia la stitichezza che la diarrea e di normalizzare la funzione intestinale in generale. La fibra solubile trattiene l’acqua nel tratto gastrointestinale (GI), formando un gel appiccicoso. Questa proprietà gelificante favorisce uno sgabello ben arrotondato e più pieno. Per migliorare la diarrea, la fibra solubile rallenta il tempo di transito gastrointestinale, il che significa che il cibo si muove più lentamente attraverso il sistema digestivo, assorbendo acqua. D’altra parte, la fibra solubile agisce anche come agente di carica, che aiuta ad alleviare la stitichezza.

Se hai problemi ad andare in bagno, dovresti pensarci due volte prima di scartare i semi di zucca. I semi di zucca sono tra le fonti più ricche di magnesio, un minerale che migliora la stitichezza. È interessante notare che una ricerca pubblicata su Food Science & Nutrition nel dicembre 2021 ha rilevato che le persone che consumavano più magnesio attraverso la dieta avevano meno probabilità di sviluppare costipazione cronica. In effetti, la capacità del magnesio di promuovere la regolarità intestinale è così nota che alte dosi di questo minerale sono incluse in molti lassativi da banco.

READ  Science Festival 2022: giochi educativi all'Exploradome di Vitry-sur-Seine

Gli integratori di magnesio hanno un effetto osmotico, attirando acqua nell’intestino per aumentare la massa delle feci e promuovere il movimento delle feci, secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Nutrients nel febbraio 2021. Se l’assunzione di magnesio nella dieta è insufficiente, è più probabile che tu soffra di stitichezza , ma incorpora i semi di zucca nei tuoi pasti e gli spuntini possono aiutarti a soddisfare le tue esigenze.

2. Promuove un microbioma intestinale sano

La fibra solubile, come quella che si trova nella carne di zucca, ha proprietà prebiotiche ben consolidate, il che significa che funge da cibo per i microbi intestinali amichevoli per supportare un microbioma intestinale sano. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nutrients nel marzo 2020, la maggior parte della fibra solubile viene fermentata da microbi intestinali benefici, che producono composti antinfiammatori chiamati acidi grassi a catena corta come sottoprodotto.

Gli acidi grassi a catena corta nutrono le cellule che rivestono il colon e si ritiene che rafforzino la barriera intestinale. Inoltre, secondo una ricerca pubblicata, i cambiamenti nel microbioma intestinale che si verificano con una dieta ricca di fibre in particolare sono associati a livelli più bassi di infiammazione intestinale e un minor rischio di sviluppare malattie infiammatorie intestinali (IBD). Nella recensione di Crohn’s & Colitis 360 a gennaio 2020.

3. Promuove una sana digestione

Il potassio è un minerale essenziale di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare correttamente. Questo elettrolita invia segnali al cervello, provocando la contrazione dei muscoli dell’intestino in un processo noto come peristalsi. La peristalsi spinge il cibo attraverso l’intestino, consentendo una corretta digestione, assorbimento dei nutrienti ed eliminazione dei prodotti di scarto. Questo è il motivo per cui bassi livelli di potassio possono portare alla stitichezza, poiché la peristalsi è compromessa. Quando si pensa a cibi ricchi di potassio, possono venire in mente le banane, ma una tazza di zucca cotta contiene in realtà più potassio di una banana, fornendo circa l’11% del valore giornaliero.

READ  Bel tempo in Francia venerdì 1 luglio 2022?

4. Promuove una parete intestinale sana

La polpa e i semi della zucca sono ricchi di alcuni nutrienti necessari per mantenere una parete intestinale sana. La carne di zucca è ricca di beta-carotene, un antiossidante che viene convertito in vitamina A nel corpo. D’altra parte, i semi di zucca sono un’ottima fonte di zinco, che supporta la funzione immunitaria e aiuta a mantenere sani i tessuti del corpo. Secondo una ricerca pubblicata sull’American Journal of Physiology nel novembre 2020, sia la vitamina A che lo zinco svolgono un ruolo nel mantenimento di una barriera intestinale sana, impedendo alle particelle di cibo e ai batteri di fuoriuscire dall’intestino e causare infiammazioni.

Approfitta della stagione della zucca arrostindola con un po’ di cannella come contorno festivo, aggiungendo la purea di zucca a zuppe e frullati di stagione o preparando la granola fatta in casa con i semi di zucca. Le tue papille gustative e il tuo stomaco ti ringrazieranno.

* Presse Santé si impegna a trasmettere la conoscenza della salute in una lingua accessibile a tutti. In ogni caso, le informazioni fornite non possono sostituire il consiglio di un operatore sanitario.