Ottobre 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

20mila soldati russi saranno abbandonati a Kherson: “Mi dispiaceva quasi per questi sciocchi”

Secondo i funzionari ucraini, la Russia sta attualmente conducendo un ritiro tattico delle sue forze per sfuggire al contrattacco ucraino nel sud del paese. Le mosse, hanno detto, avrebbero lasciato circa 20.000 soldati isolati sulla sponda occidentale del fiume Dnepr, lontano dai loro superiori e dalle principali linee di rifornimento.

In un messaggio su Telegram, il governatore di Mykolaiv, Vitaly Kim, ha dichiarato: “Mi sento un po’, ma non molto, per quegli sciocchi che sono stati abbandonati sulla riva destra. Tutti i leader si stanno spostando sulla riva destra”. L’altra sponda.

L’importante ruolo del fiume

Il ministero della Difesa britannico ha dichiarato la scorsa settimana in un rapporto che due grandi ponti che forniscono l’accesso alla zona di occupazione russa sulla sponda occidentale del fiume Dnepr a Cherson, non possono più essere utilizzati per rifornimenti militari.

Il rapporto ha anche rivelato che la fornitura di migliaia di soldati russi dipende dalle due traversate in traghetto e che questa catena è ora più limitata.

Il fiume Dnepr è una componente essenziale di questa guerra, poiché le forze ucraine hanno distrutto i loro ponti principali e quindi le linee di rifornimento russe nella regione occupata di Kherson.

READ  Stati del Golfo in allerta per forti piogge