Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

16 Dipendenti Engie licenziati dopo il prolungamento dei contratti a tempo determinato: CSC incolpa il management

Mentre la consultazione tra sindacato e management sembra aver raggiunto un punto morto presso Engie Electrabel, il CSC Building – Industry and Energy ha deciso di organizzare scioperi in tutte le società del gruppo nelle prossime settimane, a partire da mercoledì. Presso la sede dell’azienda, Gare du Nord a Bruxelles.

Circa due settimane fa i sindacati stavano negoziando con il management di Engi Elektrabel per una revisione”.Azione rigorosa che ha portato al licenziamento di 16 dipendenti per colpa grave e sanzioni severe per altri 39 dipendenti per irregolarità nel servizio clienti e nelle vendite”. dice Christian Union.

Queste sanzioni sono arrivate a seguito dei licenziamenti dei dipendenti che hanno prorogato i contratti a tempo determinato in favore di alcuni colleghi Questo dopo il termine fissato dall’amministrazione.

“La raccomandazione del mediatore sociale permette comunque di ristabilire la fiducia”

Per i sindacati, l’approccio manageriale di Engy provoca incomprensioni. “Sono stati commessi errori, ma è una questione di responsabilità condivisa”, afferma Ben Bellekens, Segretario regionale per l’edilizia CSC – Industria ed energia. Sottolinea che ci sono molte eccezioni al divieto di contratti aperti e a “Tanti metodi di lavoro e comunicazione” Ciò ha portato a confusione tra il servizio clienti e il personale di vendita.

Nelle ultime due settimane, CSC ha segnalato interruzioni del servizio clienti a Gent, Namur e Gosselies. Il CSC ha anche riferito che i sindacati avevano chiesto a un mediatore sociale di intervenire ma la direzione, secondo i rappresentanti del lavoro, ha respinto le sue raccomandazioni.

“Il management sembra scegliere una strategia conflittuale e vuole evitare qualsiasi soluzione a questo conflitto. Tuttavia, la raccomandazione del mediatore sociale ha offerto la possibilità di ripristinare la fiducia tra i dipendenti e ripristinare la pace sociale”, Spirito Ben Fanciulle.

READ  La chiusura delle scuole e le quarantene aumentano la disoccupazione temporanea

Di fronte a questo blocco, il sindacato ha già iniziato mercoledì alle 07:00 il primo sciopero presso la sede di Engie Electrabel alla Gare du Nord a Bruxelles. Circa 80 attivisti hanno organizzato uno sciopero, secondo Billins. Il CSC annuncerà inoltre ulteriori azioni nelle prossime settimane se le consultazioni rimarranno bloccate. I sindacati socialisti FGTB e i sindacati liberali CGSLB sostengono le azioni.