Agro Sarnese Nocerino Campania Salerno

Bracigliano: al De Simone si parlerà di opportunità agricole

Bracigliano punta sulle opportunità offerte dall’agricoltura a 360° e invita tutti venerdì 5 maggio al De Simone per il meeting “La Forza della Terra”

Un incontro dedicato all’agricoltura e alle opportunità che offre. Questo e altro al meeting “La forza della terra – Aree interne, politiche rurali, fondi europei” organizzato dal Comune di Bracigliano venerdì 5 maggio alle ore 17:30 presso lo splendido Palazzo De Simone.

All’incontro saranno presenti il sindaco del Comune di Bracigliano, Antonio Rescigno; il presidente dell’Ente Provinciale di Salerno, Giuseppe Canfora.

Ad animare la tavola rotonda, aperta anche agli organi di stampa ed ai giornalisti che sono invitati ad essere parte attiva e propositiva del dibattito, saranno: Franco Gioia – presidente Gal (gruppo di azione locale) “Terra è vita”; Franco Alfieri, Consigliere Presidenza Regione Campania con delega all’Agricoltura e alla Pesca; Franco Picarone, Consigliere regionale, Presidente Commissione Bilancio, Finanza, Demanio e Patrimonio; Valerio Calabrese, Responsabile per l’Agricoltura di Legambiente Campania; Tommaso Amabile, Consigliere regionale; Carmine Pecoraro, Presidente Cia Salerno (Confederazione italiana agricoltori); Tino Iannuzzi, Commissione Ambiente Camera dei Deputati; Vittorio Sangiorgio, Presidente Coldiretti Salerno; Angelica Saggese – IX Commissione permanente Senato per la produzione agroalimentare; Rosario Rago, Responsabile di Confagricoltura Campania.

Le conclusioni saranno tenute dall’europarlamentare Nicola Caputo, componente della Commissione Europea per l’Agricoltura e lo Sviluppo rurale (“Agri”), tra i massimi esperti della materia, che tratterà con la sua competenza ed esperienza, lo sviluppo di aree “bio” e di come intercettare – opportunamente e sistematicamente – i fondi europei.

A moderare e coordinare il meeting, la giornalista Anna Ferrentino.

Il convegno è l’occasione per confrontarsi su tematiche e fattori che possano dare impulso e sviluppo al territorio, in primo luogo l’agricoltura e il suo indotto che devono essere al centro di accorte ed apposite politiche (mirate) di promozione e incremento della terra. Fondamentale la salvaguardia della tradizione enogastronomica, espressione diretta di quella agricola, di Bracigliano e del comprensorio che comprende Mercato S. Severino, Cava de’ Tirreni, Castel S. Giorgio, Siano, Roccapiemonte e tanti altri territori del circondario, con le rispettive tipicità, prodotti di assoluta eccellenza.

Al termine seguirà una degustazione di prodotti tipici locali (braciglianesi e/o della Valle Irno e del Sarno).

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi