Febbraio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Washington ha avvertito che un attacco nucleare da parte di Pyongyang “metterebbe fine” al regime

Washington ha avvertito che un attacco nucleare da parte di Pyongyang “metterebbe fine” al regime

Ha aggiunto, dopo un incontro tra funzionari americani e sudcoreani, che “qualsiasi attacco nucleare da parte della Corea del Nord contro gli Stati Uniti o i suoi alleati sarà inaccettabile e porterà alla fine del regime di Kim Jong Un”. E una risposta ferma”.

“Non siamo in Corea del Nord!”: è guerra nel Partito socialista a Bruxelles e Rachid Madrane abbandona la sua candidatura alle elezioni

La Corea del Sud, alleata degli Stati Uniti e del Giappone su questo tema, mercoledì ha nuovamente avvertito la Corea del Nord che subirebbe una “terribile distruzione” se intraprendesse azioni “sconsiderate” nella penisola coreana.

Seul, Tokyo e Washington la scorsa settimana hanno annunciato “nuove iniziative trilaterali” per affrontare Pyongyang, compreso un processo per condividere dati in tempo reale sui lanci missilistici nordcoreani.

Da parte sua, la Corea del Nord ha lanciato in orbita il suo primo satellite spia il mese scorso, dopo che gli Stati Uniti e la Corea del Sud avevano minacciato di essere “sull’orlo di una guerra nucleare” nella penisola.

La Corea del Nord minaccia di abbattere i satelliti statunitensi: “Misure di autodifesa per indebolire o distruggere la vitalità dei satelliti”

A settembre la Corea del Nord ha garantito il suo status di Stato nucleare nella Costituzione.

A novembre, Washington e Seul, per la prima volta in un decennio, hanno rivisto il loro accordo militare strategico del 2013 per consentire a questi due alleati di “deterrire e rispondere in modo più efficace allo sviluppo di capacità nucleari” di Pyongyang.