Attualità calcio Cavese EVIDENZA Sport

La #Cavese cala il poker contro la #Sancataldese

Una bella prova di forza quella della #Cavese 1919 che nella sesta partita di campionato conquista la sua prima vittoria fuori casa contro la #Sancataldese. Dopo due gare sfortunate fuori casa gli aquilotti hanno potuto festeggiare la conquista dei tre punti davanti agli oltre 70 tifosi biancoblù giunti allo stadio comunale Valentino Mazzola di San Cataldo. Un match spettacolare che ha visto i metelliani di mister Emilio Longo premere subito sull’acceleratore ed inibire le difese dei padroni di casa;  il doppio vantaggio arriva al 5′ e al 12′ con doppietta di Gabrielloni, mentre il 0-3 viene messo a segno da Ciarcià al 30′ del primo tempo. Calo di concentrazione tra gli aquilotti e la Sancataldese ne approfitta accorciando le distanze prima al 38′ con Calafiore e poi raddoppia Bruno al 43′.  Nella ripresa il tecnico Longo apporta qualche correttivo in corsa con gli ingressi di D’Ancora, D’Anna e Galullo rispettivamente di Alleruzzo, Golia e Bellante. La Sancataldese sfiora in più occasioni il pareggio, ma al 75′ è ancora Gabrielloni a siglare la sua personale tripletta che chiude definitivamente il match in favore dei biancoblu sul 2-4. A fine gara il tecnico Emilio Longo ha sottolineato il «perfetto approccio alla partita della Cavese. Nei primi 25 minuti abbiamo fatto tutto molto bene e avremmo potuto realizzare anche altre 2 reti; tuttavia, abbiamo abbassato l’intensità fino ai due gol della Sancataldese, che ci hanno dimostrato ancora una volta che in questo campionato non esistono squadre materasso. Queste sono partite in cui si può facilmente passare dal dominarle a perderle. Nell’intervallo ci siamo sistemati e nel secondo tempo abbiamo legittimato ulteriormente una vittoria secondo me sacrosanta, ottenuta contro una squadra che finora non aveva ancora perso in casa. La mole di occasioni da noi creati ci dice che è una vittoria sicuramente meritata e anche oggi abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione di essere una squadra che può fare benissimo con tutti, ma quando abbassa l’intensità può anche fare malissimo con tutti. Oggi abbiamo vinto, ma dobbiamo essere bravi a migliorare ciò che oggi non ha funzionato, così come dobbiamo conservare gli aspetti positivi delle gare che ci hanno visti sconfitti».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi