Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Verviers: Il parcheggio del centro era sul punto di chiudere ma alla fine è stato rilevato da Jean-Paul Bullet

Verviers: Il parcheggio del centro era sul punto di chiudere ma alla fine è stato rilevato da Jean-Paul Bullet

Indigo (ex Besix Park) gestisce il parcheggio denominato “Centre”, in rue du Collège, così come ha fatto per il parcheggio su strada a Verviers fino al 18 agosto 2023. È stata chiamata più volte dalla città di Verviers per garantire la sicurezza questo parcheggio Un'auto a pagamento multipiano, sotto pena di doverla chiudere, ha deciso di sospenderne la gestione, soprattutto perché era in perdita.

La chiusura è prevista per fine gennaio 2024, con grande disperazione degli utenti abbonati, soprattutto degli agenti dei vicini Forum e CPAS. Tuttavia, è stata trovata una soluzione: l'imprenditore di Verviers Jean-Pol Bollette ha acquisito questo parcheggio, tramite una delle sue società, Green Isologic. È stato firmato un accordo con Indigo per riprendere il contratto di locazione di 59 anni, che scadrà nel maggio 2029, quando la città di Verviers dovrebbe diventare proprietaria dell'edificio costruito sul suo terreno.

Innanzitutto, Jean-Paul Bullet ha annunciato che sta realizzando alcuni lavori, in particolare per rinnovare la rampa di accesso al parcheggio, rendendola allo stesso livello per entrambe le direzioni di circolazione.

Riservato agli abbonati

Ma la novità principale è che il parcheggio sarà riservato solo agli abbonati. “Anche sabato, anche se è giorno di mercato, questo parcheggio da 400 posti non viene utilizzato dalla gente che fa acquisti. È davvero sottoutilizzato”, ha detto. Lui spiega. “Ma nulla impedisce che, se ci sarà domanda, il parcheggio verrà riaperto più tardi per i non abbonati”.

Non dover dotare l'infrastruttura di un sistema di pagamento con ticket orari semplificherà la gestione. Non lasciare la questione aperta a tutti dovrebbe anche risolvere il problema dell'insicurezza, che spesso è dovuta alla presenza di tossicodipendenti, in particolare, auspica Jean-Paul Bullet.

READ  Lo studio conferma che il protone ha un quark magico intrinseco

Questo è per il prossimo futuro. Perché, per il futuro, il futuro allenatore ha altri progetti, a patto di ottenere dalla città di Verviers un prolungamento del suo (ben) lungo contratto di locazione oltre il 2029.

Cosa ha intenzione di fare? “Un edificio emblematico all’ingresso della città”Accanto al vecchio ufficio postale. Rinnovandolo, per cominciare”.“Con la facciata metallica, che è terrificante, che vedo sostituire con una facciata verde.”Egli ha detto.

Inoltre, prevede di riconvertire l'ultimo piano, precedentemente utilizzato come parcheggio sul tetto, in uffici, “Che sarà collegato al parcheggio tramite ascensore.”Pertanto, le aziende ivi stabilite hanno accesso diretto al parcheggio per i propri dipendenti. A quanto pare la città di Vervier concede una proroga del contratto di locazione.