Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno sciopero nei cieli italiani venerdì ha già visto più di 200 voli cancellati

I controllori del traffico aereo chiedono nuovamente salari più alti e migliori condizioni di lavoro dopo due movimenti simili in aprile e luglio.

I viaggiatori italiani ed europei si stanno preparando per il Black Friday con uno sciopero dei controllori del traffico aereo transsalpino che prevede la cancellazione di centinaia di voli dalla maggior parte dei principali aeroporti. Come in aprile e luglio, chiedono salari e condizioni di lavoro migliori.

Anche Air France e Ryanair sono state colpite

Tija, Società IDA (già Alitalia) dichiarato Cancellazione di oltre 200 voli nazionali e internazionali. Ma altre compagnie come Air France, British Airways, Lufthansa o Ryanair ne soffrirebbero logicamente.

L’Ida afferma di sperare di dirottare il 20% dei passeggeri cancellati verso “soluzioni alternative” senza specificare quali.

Conseguenze in altri aeroporti

Anche aeroporti come Zurigo, Madrid, Barcellona, ​​​​Amsterdam… possono essere interessati dall’effetto rimbalzo. Lo scorso settembre, più di 2.400 voli sono stati cancellati in Europa Sciopero dei controllori di volo francesiAltri hanno registrato ritardi significativi, dell’ordine di 45 minuti per ogni volo al confine francese.

Ancora una volta, il movimento sociale è stato lanciato per chiedere aumenti salariali di fronte all’inflazione, ma il reclutamento ha subito un’accelerazione.

Olivier Chichebordich Giornalista BFM Business

READ  Castilones: mercato italiano e serata festiva italiana