Febbraio 5, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ciclismo: l’ex campione d’Italia muore in un incidente stradale

L’ex campione italiano di ciclismo Davide Rebellin è morto mercoledì 30 novembre in un terribile incidente stradale.

Ex campione italiano Ciclismo Davide Rebellin, la cui carriera è stata segnata da casi di doping, è morto mercoledì quando è stato investito da un camion mentre era in bicicletta, hanno riferito i media italiani.

A 51 anni, vice campione olimpico a Pechino 2008, nella cittadina veneta di Montebello Vicentino, un camion non si ferma. Morì all’istante.

Vincitore di sette classiche nella sua carriera (Liegi-Bastogne-Liegi, tre volte Flèche Wallonne, Amstel Gold Race, Classica San Sebastián e campionato di Zurigo), compresa una tripletta nelle Ardenne nel 2004, l’ex velocista è uno dei i migliori specialisti di corse di un giorno della sua generazione.

Perdere la sua medaglia olimpica

Ma è risultato positivo all’EPO diversi mesi dopo le Olimpiadi di Pechino nel 2008, perdendo di fatto la sua medaglia d’argento olimpica.

“Mi ha dato molto fastidio nella mia carriera, ha spiegato ad AFP nel 2016. Dopo la mia sospensione, ho ricominciato nelle squadre minori perché la porta era chiusa ovunque, soprattutto nei grandi impianti.

Tuttavia, è rimasto nel circuito professionistico e ha continuato a vincere gare importanti a metà degli anni 2010 all’età di 45 anni.

READ  Selezione italiana di Suarez: 4 nominati a corte