Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una settantina di auto in panne dopo aver fatto rifornimento alla pompa vallone: ​​”Le vittime saranno risarcite”

Una settantina di auto in panne dopo aver fatto rifornimento alla pompa vallone: ​​”Le vittime saranno risarcite”

per colpa di ? Diesel e benzina sono stati versati nelle pompe sbagliate. Quelli che normalmente contenevano benzina venivano poi riempiti di gasolio, e viceversa. È una situazione che ha fatto reagire subito le vittime sui social, dove dall’inizio della settimana si sono riversate numerose testimonianze. E l’azienda della stazione di servizio rassicura ancora, dicendo che tutte le vittime saranno risarcite.

Dopo aver rifornito di carburante la mia macchina, ho subito scoperto che era difficile avviarsi e che stava perdendo potenza. Non era normale, pensai tra me“Ca s’passe à Dour”, si riferisce a un residente del Dor sul gruppo di cittadini.La mia auto ha solo 2 mesi ma ha iniziato a funzionare davvero da quando l’ho riempita.si lamentava un altro residente.La spia motore si accende subito dopo il rifornimentoAggiunge un altro automobilista a una serie di testimonianze, che contano tante quante le vittime.

Dopo questa avventura, molti di loro sono dovuti andare in garage per svuotare completamente il serbatoio. Ancora peggio, altri hanno visto le loro auto rinunciare alla furtività, impedendo loro di reagire in tempo. Una situazione di cui l’azienda è ben consapevole, che invita i cittadini a contattarli.

settanta denunce

Lunedì diversi clienti hanno riferito di aver avuto problemi con le loro auto dopo aver fatto rifornimento alla stazione Dats24 di Dor. Immediata l’apertura delle indagini e l’arresto delle pompe coinvolte. Confermiamo, dopo accertamento da parte di un organismo di analisi indipendente, che il gasolio è stato effettivamente versato nel serbatoio riservato alla benzina da 95€ e viceversa. Nel frattempo, 70 clienti hanno segnalato danni e vengono contattati dal nostro servizio clienti. Per ciascuno di essi viene aperto un fascicolo con la compagnia assicurativa.afferma Hanne Poppe, addetta stampa di Dats24.

READ  L'economista Eric Dorr parla di un'inflazione senza precedenti: "Salirà di nuovo"

I serbatoi sono stati svuotati. Quindi, questi sarebbero stati puliti, così come tutti i tubi dai carri armati ai cannoni. Solo dopo questa accurata pulizia i serbatoi verranno ricaricati e il rifornimento riprenderà normalmente. “Prevediamo che le pompe saranno nuovamente disponibili venerdì durante il giornoha aggiunto Hanne Poppe.

risarcimento delle vittime

Alcuni dei clienti interessati sono già stati in grado di ottenere un rimborso da Dats24, il che significa che solo il serbatoio pieno verrà rimborsato dall’azienda ma non il costo della riparazione della propria auto. Conferma negata da Dats24. “Ci occupiamo del rimborso per il rifornimento sul posto, senza il coinvolgimento della compagnia assicurativa. Attualmente stiamo raccogliendo tutti i dati necessari dai clienti interessati a questo scopo. Per qualsiasi altro reclamo legittimo (come un veicolo in panne a causa di un errore di carburante), verrà aperto un fascicolo di reclamo con la compagnia assicurativa, che sarà successivamente risolto dalla compagnia assicurativa. Naturalmente i nostri clienti non saranno lasciati indietro.Hanne Poppe conclude.