Attualità Campania Salerno

Una Pigna per Siano. Un’idea per migliorare la città

una pigna per Siano

Venerdì 30 settembre si conclude il percorso progettuale Sporchiamoci le mani! con gli studenti che consegnano al sindaco “Una pigna per Siano”.


Si tiene venerdì 30 settembre 2016, alle ore 10.30, presso la sede dell’Istituto comprensivo di Siano, in via Pulcino, la giornata conclusiva del progetto “Sporchiamoci le mani”. L’iniziativa è stata promossa dalla P.A. Croce Azzurra di Siano con la partecipazione della scuola e dell’ente Comune.

Nella giornata di venerdì 30, nella sede dell’istituto scolastico si terrà l’iniziativa “Una pigna: un’idea per Siano”. Gli studenti che hanno partecipato al progetto consegneranno una pigna al sindaco. Ogni pigna racconterà una idea per migliorare la cittadina.

 Un modo per raccontare l’iniziativa svolta e spingere la partecipazione attiva dei piccoli e favorire il dialogo diretto con le istituzioni.

Ogni bambino porterà il proprio contributo con un’idea o un suggerimento per rendere la cittadina di Siano più accogliente. A partecipare alla giornata oltre agli studenti, il Sindaco Giorgio Marchese, il presidente di Croce Azzurra Siano Biagio De Maio, il dirigente scolastico Rosario Pesce e il consigliere di Sodalis Centro Servizi per il Volontariato di Salerno Michele Pepe.una pigna per Siano

Il progetto “Sporchiamoci le Mani”, promosso dall’organizzazione di volontariato P.A. Croce Azzurra di Siano, è sostenuto da Sodalis CSV Salerno nell’ambito del bando della “Progettazione sociale 2014”.

Obiettivo della progettualità è il recupero di un’area verde della Pineta di Siano al confine con Sarno, in condizioni di abbandono e degrado.

Un’area che l’associazione, insieme all’Istituto comprensivo, ha ripulito con due giornate dell’impegno, tenutesi il 23 e 29 settembre. I volontari insieme ad alcune classi dell’istituto comprensivo hanno ripulito alcuni punti della pineta. Muniti di scope, guanti e buste hanno recuperato parte dei rifiuti, mentre i volontari hanno sistemato gli steccati e apposto una serie di pannelli informativi sulle caratteristiche del territorio: composizione del suolo e flora locale.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi