Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una giornalista spagnola viene aggredita sessualmente in diretta e un uomo viene arrestato

Una giornalista spagnola viene aggredita sessualmente in diretta e un uomo viene arrestato

In una trasmissione full duplex trasmessa dalla televisione spagnola nel centro di Madrid, la giornalista Issa Ballado è stata aggredita sessualmente. La giornalista era in diretta del programma “En boca de todos” sul canale Cuatro quando qualcuno le si è avvicinato e le ha toccato le natiche.

Come una professionista, la giovane fa cenno all’uomo di farsi da parte, dicendogli che è viva. La giornalista sul set ha subito interrotto la diretta e le ha chiesto se sarebbe venuta a toccarle il sedere.

Poi Issa Ballado chiede all’uomo con gli occhiali di lasciarla lavorare: “Anche se vuoi chiedermi su che canale siamo, hai davvero bisogno di toccarmi il culo? Faccio uno spettacolo dal vivo e lavoro“, gli chiede sotto shock. Quest’ultimo nega e finisce per andarsene carezzandogli i capelli. Mentre lei si scusa per vivere ancora, il giornalista Nacho Abad, sul set, si lascia giustamente trasportare: ““Questo giovane è un idiota.”

La scena, girata in diretta, ha suscitato forti reazioni sui social. Al termine della trasmissione in diretta, lo spettacolo ha incontrato Issa Ballado per scoprire come si sentiva. Il giornalista ha poi spiegato che l’uomo era sempre per strada a dare fastidio a tutte le donne che incontrava: “Fa la stessa cosa a ognuna di loro”.

Il canale spagnolo ha poi informato la polizia, che è intervenuta per arrestare l’uomo. Pochi minuti dopo, la polizia ha pubblicato le foto dell’arresto.

Il gruppo per cui lavora Issa Palado, Mediaset España, ha pubblicato un comunicato stampa in cui condanna “qualsiasi tipo di molestia o aggressione” e estende il suo “pieno sostegno” al giornalista dopo “questa situazione assolutamente intollerabile”.

READ  Caso Madi: la polizia portoghese è in contatto con la famiglia della ragazza scomparsa