Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una frana uccide almeno 670 persone in Papua Nuova Guinea

Una frana uccide almeno 670 persone in Papua Nuova Guinea

Probabilmente ci vorranno giorni, o addirittura settimane, per raggiungere una valutazione finale, secondo un funzionario delle Nazioni Unite nel paese.

pubblicato


Tempo di lettura: 1 minuto

Una casa è stata demolita da una frana a Maipe Mulitaka (Papua Nuova Guinea), il 25 maggio 2024. (STR/AFP)

Una frana ha ucciso almeno 670 persone in Papua Nuova Guinea, secondo un rapporto pubblicato domenica 26 maggio da un funzionario delle Nazioni Unite con sede nel paese del Pacifico meridionale. “Si stima che siano state sepolte più di 150 case”.Lo ha detto Serhan Oktrak all’AFP. I servizi di emergenza sono ancora al lavoro per trovare possibili sopravvissuti. Inoltre, secondo le organizzazioni umanitarie, il disastro ha distrutto il bestiame, i frutteti e le fonti di acqua potabile del villaggio.

La frana si è verificata giovedì e venerdì notte nella provincia di Inga, nel centro del Paese, sorprendendo gli abitanti di un villaggio che sono rimasti sepolti sotto cumuli di fango e macerie mentre dormivano. “La situazione è terribile. Il terreno continua a franare e l’acqua continua a scorrere, e questo rappresenta un grande pericolo per tutti i presenti.”Lo ha detto Serhan Oktrak, spiegando che più di mille persone sono dovute fuggire dalla zona del disastro.

Anche se potrebbero essere necessari giorni o addirittura settimane per raggiungere una valutazione finale, “Le persone usano bastoni, pale e grandi forche agricole per dissotterrare i corpi sepolti sottoterra.”Il funzionario dell’ONU si rammarica.

Inizialmente, le organizzazioni umanitarie e le autorità locali avevano espresso il timore che nel disastro sarebbero morte tra le 100 e le 300 persone. Ma le Nazioni Unite hanno rivisto al rialzo il bilancio quando i soccorritori si sono resi conto che il villaggio colpito dalla frana aveva una popolazione più numerosa del previsto. Ha una popolazione di circa 4.000 persone e, grazie alla sua posizione, era un punto di ritrovo per molti cercatori d’oro della zona.

READ  Ex soldato israeliano racconta la straziante missione a Gaza: "Una delle cose più spaventose che abbia mai vissuto"

Secondo la Banca Mondiale, la Papua Nuova Guinea ha uno dei climi più piovosi del mondo e le sue regioni ricevono regolarmente forti piogge. Secondo gli scienziati, la variazione dell’andamento delle precipitazioni dovuta ai cambiamenti climatici aumenta il rischio di frane nel paese.