Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una delegazione americana interrompe una breve visita in Arabia Saudita perché indossa uno zucchetto

Una delegazione americana interrompe una breve visita in Arabia Saudita perché indossa uno zucchetto

“A nessuna persona dovrebbe essere negato l'accesso a un sito patrimonio, in particolare un sito destinato a dimostrare unità e progresso, semplicemente perché esiste come ebreo”, ha affermato il presidente dell'USCIRF Abraham Cooper, anch'egli ebreo ortodosso. , citato da un comunicato stampa.

“L’Arabia Saudita sta spingendo per il cambiamento come parte della sua Vision 2030”, ha affermato, riferendosi a un ambizioso programma di riforme volto a diversificare l’economia.

“Tuttavia, soprattutto in un momento in cui l’antisemitismo dilaga, il fatto che mi sia stato chiesto di togliermi la kippah ha impedito a noi membri dell’USCIRF di continuare la nostra visita” al sito di Diriyah, a nord-ovest di Riyadh, classificato come patrimonio mondiale dell’UNESCO Luogo. Il sito, secondo il comunicato stampa.

E ha aggiunto: “Notiamo con particolare rammarico che ciò è accaduto a un rappresentante di un'agenzia governativa statunitense che lavora per promuovere la libertà religiosa”.

La Commissione per la Libertà Religiosa è un organo consultivo governativo autorizzato dal Congresso degli Stati Uniti.

L'ambasciata saudita negli Stati Uniti non ha risposto immediatamente alle richieste dell'Agence France-Presse.

L’incidente, avvenuto il 5 marzo, avviene nel mezzo delle tensioni tra Arabia Saudita e Israele per la guerra nella Striscia di Gaza e degli sforzi americani per promuovere la normalizzazione delle relazioni tra i due paesi una volta terminato il conflitto.

READ  `` È una bugiarda! ', Trump assente dal suo processo civile per stupro, giuria soddisfatta del video