Febbraio 27, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un primo assaggio del design adatto ai principianti

Un primo assaggio del design adatto ai principianti

Il Nothing Phone (2a) sembra dirigersi verso una configurazione entry-level dal design semplificato. Mantiene ancora l’avatar.

Assolutamente niente fa qualcosa come tutti gli altri (sì, è molto divertente). Dopo il primo smartphone, il Phone (1), lanciato a circa 500 euro, e poi un movimento molto chiaro nel mercato Nothing (2), presto potrebbe arrivare un nuovo smartphone molto più economico, il Nothing Phone (2a).

Da diverse settimane circolano voci di corridoio in questa direzione, ma non abbiamo nulla di concreto su cui mettere i denti. Qui, lo sviluppatore Dylan Russell, una fonte affidabile per tutto ciò che riguarda il sistema Android, rivela le prime immagini del futuro telefono.

Il retro sarà probabilmente di plastica, ma avrà ancora i glifi

In questo video di 30 secondi, che rivela il design dello smartphone sotto forma di aree piatte e piastrelle grigie, scopriamo un telefono con un aspetto che contrasta con i suoi predecessori. Se i Nothing Phone (1) e (2) somigliano per certi aspetti all’iPhone, qui troviamo un’ispirazione più vicina ai produttori cinesi, con il blocco centrale dell’immagine dalla forma rotonda.

Sotto questo blocco immagine, possiamo vedere quella che sembra essere una forma arrotondata che ricorda in qualche modo i LED sul retro del Nothing Phone (1) e (2). Intorno al blocco sono presenti tre strisce LED di colore bianco e di dimensioni distinte. La funzionalità in alto a sinistra sembra poter indicare il livello del volume del telefono, funzionalità già presente sul Nothing Phone (2).

READ  Risparmia € 300 su questo TV Philips Ambilight da 55" e ricevi una soundbar gratuita con MediaMarkt

C’è ancora un ponte con i modelli precedenti, e alcuni suoni e suonerie sembrano essere in grado di illuminare i tre LED posteriori in uno schema luminoso sincronizzato con il suono. Una caratteristica che ha un impatto minimo sugli smartphone di fascia alta, ma che può essere più evidente su quelli entry level, dove il design è generalmente poco interessante.

Lo sviluppatore coglie l’occasione per rivelare il potenziale chipset del telefono, il Dimensity 7200, un chip che sembra essere di un calibro vicino allo Snapdragon 7 Gen 2. Menziona anche il suo lancio attorno al MWC (Mobile World Congress) di Barcellona, ​​​​che si svolgerà dal 26 al 29 febbraio 2024.

fonte :

Dylan Russel (X)