Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un pianeta extrasolare delle dimensioni della Terra avrebbe un oceano di magma pari a metà del globo

Un pianeta extrasolare delle dimensioni della Terra avrebbe un oceano di magma pari a metà del globo

Il mondo degli esopianeti è sicuramente affascinante. HD 63433 è una stella di tipo solare a circa 75 anni luce dalla Terra ed era già nota per avere alcuni esopianeti di tipo gigante gassoso. Ma i dati del satellite TESS ora indicano che in orbita attorno a questa stella c’è anche un pianeta giovane e roccioso grosso modo grande quanto la Terra, ma con mezzo oceano globale di lava.

Sulla Terra, i laghi di lava sono un sogno, generalmente transitori, e una minoranza può persistere per almeno secoli con un occasionale calo di attività. A questo proposito i più famosi sono il lago Nyiragongo, nella Repubblica Democratica del Congo, e alle Hawaii, il lago di lava del vulcano Kilauea, che si svuota e si riempie periodicamente. Senza dimenticare, ovviamente, l'Erta Alli in Etiopia.

Sappiamo già da diversi anni della scoperta di un sistema planetario attorno alla stella recante il numero HD 63433 nel famoso catalogo Henry Draper (HD). Ha una massa di circa 0,91 e una massa solare di 0,99, il che la rende una stella G2. Ma un team di astronomi ha utilizzato il telescopio spaziale TESS (Transito del satellite per la ricognizione degli esopianeti) della NASA ha appena annunciato, attraverso L'articolo è accessibile in libero accesso all'indirizzo arXiv, Lì è stato rilevato un nuovo pianeta extrasolare. Questa volta non si tratta di un gigante gassoso, ma piuttosto di un pianeta roccioso con massa e dimensioni simili a quelle della Terra (circa 1,1 volte il suo raggio).

Lo sapevate ?

Il catalogo Henry Draper (HD) raccoglie dati su più di 225.000 stelle con magnitudine apparente fino a circa 9. Fondato all'inizio degli anni '20H Century dell'astronoma Annie Jump Cannon e dei suoi colleghi Osservatorio dell'Harvard CollegeCopre quasi tutta la volta celeste. Prende il nome da uno dei pionieri dell'astrofotografia, che per primo ottenne uno spettro stellare, lo spettrografo Vega, nel 1872. Alla sua morte, la vedova finanziò la creazione di questo catalogo, che in seguito fu largamente utilizzato dagli astronomi. Questo è il motivo per cui molte stelle della Via Lattea studiate per i loro esopianeti sono etichettate con le lettere HD.

READ  Sale la tensione in Catalogna


Il primo video di un minuto della spedizione sul vulcano Actsafe Nyiragongo nel febbraio 2016, caricato a Goma, Repubblica Democratica del Congo, Africa. © JeffMakli

Un pianeta extrasolare in orbita in sincronia con la lava con una temperatura di oltre 1.200 gradi Celsius?

Ma il paragone finisce qui: HD 63433 d completa la sua orbita in soli 4,2 giorni attorno al suo sole. Mercurio impiega ancora 88 giorni e la sua temperatura superficiale è di circa 167 giorni Centigrado Al tasso. Non sorprende quindi sapere che un pianeta scoperto con il metodo del transito planetario che orbita in modo sincrono presenta sempre la stessa faccia alla stella HD 63433, chiamata anche TOI 1726 (TOI è l'abbreviazione di TOI 1726). è l'argomento di interesse, (in inglese), la temperatura superficiale dell'emisfero diurno rivolto costantemente al sole è la temperatura alla quale le rocce devono sciogliersi. Si stima che sia di 1.257 gradi Celsius. Per vostra informazione, sulla Terra, a seconda della sua composizione chimica, la temperatura della lava varia da 500 °C (ad esempio, la lava di Ol Doinyo Lengai raggiunge da 540 a 593 °C) a 1200 °C (il basalto non è più liquido di 1100° C). Centigrado).

HD 63433 d è speciale anche per altri motivi, e non solo perché il suo emisfero diurno è molto probabilmente un oceano di lava globale. È il pianeta extrasolare più giovane confermato, con meno di 500 milioni di anni. È anche il pianeta più vicino alle dimensioni della Terra scoperto in questo primo periodo, avendo circa 400 milioni di anni.

Infine, come spiega un comunicato stampa della NASA, le temperature torride su HD 63433 d sono simili a quelle trovate su mondi lavici come CoRoT-7 b e Kepler-10 b.

READ  Come gli attivisti trans si sono infiltrati nell'Alto Commissariato per la Salute