Giugno 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un nuovo studio rileva che la dipendenza da Internet influisce sull’attività cerebrale dei giovani

Un nuovo studio rileva che la dipendenza da Internet influisce sull’attività cerebrale dei giovani

Dipendenza da Internet: una tendenza in crescita tra gli adolescenti

Secondo uno Stare Questo studio è stato pubblicato nel 2023 su Statista. Tre francesi su quattro utilizzano i social network. Altro Analisi 2022 Dello stesso autore rileva che il 29% degli intervistati si considera dipendente, mentre un ulteriore 8% si considera completamente dipendente. Dall’altra parte del canale A Indagine ufficiale La British 2022 Initiative conferma che quasi il 50% dei giovani adolescenti si considera “dipendente” dai social network.

Tuttavia, secondo uno studio, la dipendenza da Internet può causare cambiamenti significativi negli adolescenti, modificandone il comportamento e lo sviluppo del cervello. ” L’adolescenza è una fase cruciale dello sviluppo in cui il cervello è particolarmente vulnerabile agli impulsi associati alla dipendenza da Internet » spiega Max Zhang, autore principale dello studio.

Pubblicato in PLOS Salute MentaleLo studio ha esaminato dodici ricerche precedenti su 237 giovani, di età compresa tra 10 e 19 anni, a cui era stata diagnosticata la dipendenza da Internet tra il 2013 e il 2023.

I ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale (fMRI) per analizzare la connettività funzionale del cervello dei partecipanti.

Comportamento e sviluppo: conseguenze della dipendenza da Internet sul cervello dell’adolescente

I ricercatori hanno osservato cambiamenti in molte reti neurali nei giovani, con un aumento dell’attività in alcune aree del cervello durante il riposo. Allo stesso tempo, si è verificata una diminuzione complessiva della connettività funzionale nelle aree del cervello associate al pensiero attivo, inclusa la rete di controllo esecutivo, responsabile della memoria e del processo decisionale.

I risultati di questo studio mostrano che i cambiamenti nella chimica del cervello possono portare a comportamenti di dipendenza e cambiamenti nello sviluppo negli adolescenti. I ricercatori hanno notato che i giovani dipendenti da Internet tendono ad avere difficoltà a mantenere le relazioni sociali e soffrono di disturbi del sonno e alimentari.

READ  Progetto di legge 15 sulla salute in Quebec | I chiropratici vogliono partecipare alla consulenza

Erin Lee, coautrice dello studio, specifica: “ Internet ha i suoi vantaggi, ma quando inizia a influenzare la nostra vita quotidiana diventa un problema. » Gli adolescenti possono diventare impulsivi e perdere il controllo sul tempo che trascorrono online, il che incide negativamente sulla loro salute psicologica e sociale. Secondo i ricercatori, questa dipendenza porta anche a difficoltà accademiche e a una diminuzione delle capacità intellettuali e fisiche.

Prevenzione e trattamento: raccomandazioni dei ricercatori

Di fronte a questi risultati, i ricercatori suggeriscono diversi modi per prevenire e curare la dipendenza da Internet tra i giovani. Max Zhang suggerisce: I medici possono prescrivere trattamenti mirati ad aree specifiche del cervello o raccomandare la psicoterapia o la terapia familiare. “L’educazione dei genitori è fondamentale anche per individuare i primi segnali di dipendenza e gestire in modo efficace il tempo trascorso davanti allo schermo dagli adolescenti.

Le implicazioni di questo studio sono ampie ed evidenziano l’importanza di comprendere e gestire la dipendenza da Internet tra gli adolescenti. Attualmente, la ricerca sull’uso delle scansioni fMRI per studiare la dipendenza da Internet è limitata e spesso coinvolge piccoli campioni di pazienti.