Dicembre 2, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un giovane immigrato siriano trovato morto al confine tra Polonia e Bielorussia


“Il corpo di un giovane cittadino siriano è stato trovato ieri, nella foresta vicino a Woolka Tereshovska”, si legge in un comunicato della polizia della regione Podlasie (est).

Secondo questo testo, “le cause della morte non possono essere determinate immediatamente”.

Secondo le stime dei media, la morte porterà a 11 il bilancio delle vittime della crisi migratoria al confine tra l’Unione europea e la Bielorussia.

Inoltre, la polizia ha segnalato un nuovo tentativo notturno di attraversare il confine con la forza da parte di “cento persone”, nello stesso distretto di Woolka-Terechowska.

“Alla vista della polizia e dei soldati, le persone dalla parte bielorussa sono fuggite nella foresta”, ha detto la polizia.

Migliaia di migranti, principalmente dall’Africa e dal Medio Oriente, hanno attraversato o tentato di attraversare il confine bielorusso negli ultimi mesi verso la Lituania, la Polonia o la Lettonia.

L’Unione europea accusa il presidente bielorusso Alexander Lukashenko di aver deliberatamente provocato questo movimento migratorio in risposta alle sanzioni economiche imposte contro la repressione dell’opposizione nel suo paese.

I migranti hanno riferito di essere stati costretti dalle forze bielorusse ad attraversare il confine ma di essere stati respinti dalle guardie di frontiera polacche, bloccati al confine in condizioni meteorologiche sempre più difficili.

READ  Svezia: una persona cade da sette piani in una sala da concerto, uccidendone due