Attualità EVIDENZA

Torna l’ora legale. Ma non dovevamo vederci più?

ora legale

Domenica prossima, 28 marzo, torna l’ora legale. E chi se lo ricordava…

Pensavamo che sarebbe stato un argomento obsoleto quello dell’ora legale. Da raccontare a figli e nipoti come si racconta delle musicassette o il walkman. E invece, anche quest’anno, il 28 marzo, torniamo a fare i conti con l’ora legale e l’annuale disquisizione sui ritmi fisiologici del nostro organismo.

Dovremo, quindi, spostare un’ora in avanti le lancette dell’orologio con l’obiettivo di avere giornate più lunghe e non solo.

Il 2021 potrebbe essere l’ultimo anno del passaggio. Nel 2018 il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione, con la quale si invitava i Paesi Ue a decidere entro quest’anno se mantenere o meno il consueto cambio orario: è agli Stati membri dell’Unione che spetta infatti il diritto di decidere il proprio fuso orario.

Leggi anche: Torna l’ora legale. Nel week end lancette avanti di un’ora

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi