Maggio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Supermercati Delhaize nel mirino degli attivisti a Bruxelles: “Questo sistema economico violento ne sfrutta il maggior numero” (FOTO)

Supermercati Delhaize nel mirino degli attivisti a Bruxelles: “Questo sistema economico violento ne sfrutta il maggior numero” (FOTO)

Le insegne di diversi negozi integrati Delhaize, situati nella regione di Bruxelles, sono state ricoperte di vernice grigia nella notte tra il 14 e il 15 aprile 2023. I negozi interessati sono i supermercati Lion a Boondael e Flagey a Ixelles, Herrmann-Debroux ad Auderghem e De Fré ad Uccolo. “Pertanto, la congregazione intende denunciare la natura sporca della gestione capitalista di aziende come Delhaize”.

Secondo gli attivisti che si presentano sotto il nome dHELLhaize (dove “hell” è l’inglese per “inferno”), questo è complementare al divieto di archiviazione di Zellik. Come promemoria, un centinaio di lavoratori Delhaize hanno impedito ai camion di lasciare il magazzino per le consegne di magazzino venerdì 14 aprile. L’azione spontanea iniziata alle 15:00 è stata revocata alle 22:00.

Il supermercato Flagey è uno degli obiettivi collettivi di dHELLhaize. © dHELLhaize

Tensioni nella distribuzione: “Il più grande concorrente di Colruyt non è Delhaize o Carrefour, è lo stato belga”

citazioni

Un sistema economico violento basato unicamente sulla ricerca del profitto per pochissime persone, attraverso lo sfruttamento del maggior numero.

Di fronte alla multinazionale Ahold-Delhaize, il gruppo dHELLhaize si dice “solidale” con gli scioperanti “di fronte alle azioni di un sistema economico violento basato solo sulla ricerca del profitto per pochi, sfruttando i più grandi numero”.

Gli attivisti prendono di mira anche lo Stato belga. D’altra parte, la magistratura lede il diritto di sciopero attraverso sentenze e ufficiali giudiziari che molestano i lavoratori nelle file di sciopero. D’altra parte, l’amministrazione Delhaize ha fornito un gran numero di poliziotti per accompagnare i camion di rifornimento dell’azienda quando i punti di stoccaggio sono bloccati.legislazione simbolica.

I membri del gruppo dHELLhaize promettono che continueranno il loro lavoro.

Anche Boondael e De Fré sono stati presi di mira da dHELLhaize. © dHELLhaize