Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Manifestazioni in Iran: violenti scontri tra polizia e studenti all’interno di una prestigiosa università

Secondo quanto riferito, si sono sentiti spari.

Tempo di lettura: 2 minuti

DottViolenti scontri sono scoppiati domenica tra la polizia iraniana e gli studenti di una grande università di Teheran, secondo quanto riportato da Reuters. I video che circolano sui social media mostrano le forze di sicurezza che sparano gas lacrimogeni per far uscire gli studenti dal campus. Puoi sentire quelli che suonano come spari.

L’account Twitter dell’attivista 1500tasvir, che ha circa 160.000 follower, ha pubblicato diversi video non verificati dalla Sharif University, nota per essere un focolaio di dissenso. Il luogo è circondato da decine di poliziotti antisommossa.
Nei video, le forze di sicurezza possono essere viste sparare gas lacrimogeni per inseguire gli studenti fuori dal campus e il suono di quelli che sembravano essere spari può essere sentito da lontano. Un altro video mostra la polizia che insegue dozzine di studenti che si ritrovano intrappolati nel parcheggio sotterraneo dell’università.

L’account che ha condiviso questo video dice che decine di studenti sono stati arrestati.

Nel frattempo, i media statali iraniani hanno descritto “scontri” all’università e hanno affermato che il ministro della scienza aveva visitato il campus per riferire sulla situazione.

Domenica, studenti hanno manifestato in molte università e manifestazioni in diverse città come Teheran, Yazd, Kermanshah, Sanandaj, Shiraz e Mashhad, dove i partecipanti hanno cantato “indipendenza, libertà e morte a Khamenei”, secondo i primi messaggi pubblicati sul posto. Social media. Proteste antigovernative sono scoppiate il 17 settembre durante i funerali di Mahsa Amini, una donna di 22 anni morta mentre era trattenuta dalla polizia. Sono diventati la più grande manifestazione di opposizione che le autorità iraniane abbiano visto da molti anni.

READ  La controversa intervista con Papa Francesco fa arrabbiare la Russia: "Non è più russofoba, è un'aberrazione"